A Reggio Emilia, le mosche soldato recuperano gli scarti agroalimentari

102

emilia-romagna-news-24REGGIO EMILIA – Il progetto FLIES4VALUE, promosso dall’Università di Modena e Reggio Emilia e sostenuto da Confconsumatori in qualità di media partner, intende sfruttare la Mosca Soldato come insetto utile per valorizzare scarti di industrie agroalimentari regionali, riconvertendoli in mangimi per galline ovaiole, fertilizzanti agronomici e, tramite processi di bioraffineria, proteine, lipidi, chitine ed enzimi di grande interesse per l’industria alimentare/mangimistica.

GLI APPUNTAMENTILunedì 31 gennaio alle 10, il Tecnopolo di Reggio Emilia, dove il gruppo di lavoro guidato dalla prof.ssa Lara Maistrello sviluppa la sua ricerca, apre le porte per mostrare l’impianto di allevamento delle mosche soldato e presentare il progetto e le attività di sperimentazione sulle mosche. Per partecipare è necessario iscriversi al link https://forms.gle/PV8Lz1GYKFzPRQMFA.

È inoltre già in programma per martedì 15 febbraio il convegno finale di presentazione dei risultati che vedrà la partecipazione dell’assessore allo sviluppo economico e Green Economy, Lavoro, Formazione della Regione Emilia-Romagna Vincenzo Colla.

GLI OBIETTIVI – Grazie al progetto, cofinanziato dal POR FESR Emilia-Romagna e dal Fondo per lo Sviluppo e la Coesione, è stato possibile individuare il valore degli investimenti necessari a rendere la tecnologia accessibile a tutte le aziende del territorio; l’impianto integrato realizzato nel progetto è pensato per favorire l’industrializzazione del processo, ottenendo grandi quantità di larve stabilizzate pronte per poter essere utilizzate in ambito feed/food.

In questo progetto – commenta la presidente di Confconsumatori Mara Colla – l’associazione riconosce un’importante carica di innovazione che abbraccia anche i concetti di economia circolare e consumo circolare, fortemente sostenuti da Confconsumatori. Ormai sappiamo che serve una revisione complessiva dei nostri modelli di produzione e consumo, e FLIES4VALUE può contribuire a promuovere il passaggio dalla cultura dello scarto e dello spreco alla cultura del riciclo e del riuso consapevole”.

Per maggiori informazioni si rimanda al programma dell’evento e al sito web del progetto: https://flies4value.it/it

FLIES4VALUE è un progetto co-finanziato nell’ambito POR FESR 2014-2020 e cofinanziato dal Fondo di Sviluppo e Coesione