A Cattolica questa sera MESTIERI E CANTI DEL MARE

4

Mercoledì 11 agosto alle ore 21.00 serata musicale con LA CANTA e incursioni a sorpresa in  Piazza del Tramonto

CATTOLICA (RN) – Per celebrare i 750 anni della città l’amministrazione comunale di Cattolica ha pensato di coinvolgere l’associazione culturale La Canta in una serata dedicata ai canti popolari, che si terrà mercoledì 11 agosto alle ore 21.00 in Piazza del Tramonto, zona porto.

La tradizione marinaresca dei canti è antica e, pur nei diversi dialetti, connota con carattere perlopiù dolente tutto l’Adriatico. Cattolica, borgo di antichi e radicati mestieri marinari, conosce un ampio repertorio, che seppure non specifico del suo porto la pone, tuttavia, sulla scia delle principali usanze costiere adriatiche. Ai canti si affiancano anche produzioni poetiche, narrazioni e aneddoti che, tutti insieme, concorreranno a disegnarne i caratteri, rievocando con leggerezza un passato ancora quasi attuale.

«Molti dei nostri canti sono frutto di ricerche storiche di vecchi motivi che noi abbiamo rivisitato e arrangiato, lasciandone intatti lo smalto e la bellezza originali. La peculiarità della musica popolare è dovuta soprattutto alle genti di mare, ricevendo linfa vitale dallo scambio reciproco di esperienze che arricchiscono il patrimonio culturale frutto di emigrazioni in altre regioni dell’Adriatico per lo svolgimento dell’attività marinara (se si pensa che la permanenza in mare era lunghissima…), mediante l’assimilazione dei diversi dialetti e delle diverse tradizioni. Oltre a creare un momento di aggregazione e di divertimento, la musica popolare assumeva e assume un preciso significato di comunicazione, costituendo un vero e proprio linguaggio.»

LA CANTA Associazione Culturale

Voci: Valter Guidi, Baldelli Fernanda, Fabio Barilari, Cristina Maugeri, Susanne Fabrizi, Primo Poli, Angela Andreani, Pino Pennacchini, Fabio Gabellini, Armando Davoglio, Giorgio Lucchetti

Musicisti: Fabio Gabellini (chitarra), Armando Davoglio (fisarmonica), Pino Pennacchini (mandolino), Giorgio Lucchetti (seconda chitarra)

L’evento si svolgerà nel rispetto delle normative vigenti anti-Covid19. Accesso contingentato e con obbligo di green pass.