6 Giorni delle Rose, anche Maximilian Levy nelle gare per velocisti

84

Keirin e velocità, maschili e femminili, si correranno a Fiorenzuola d’Arfa (PC)  sabato 8 e domenica 9 luglio 2017

Maximilian Levy-argento Londra 2012FIORENZUOLA D’ARDA (PC) – Manca ormai meno di una settimana all’inizio della 20^ 6 Giorni delle Rose Internazionale di Fiorenzuola d’Arda (dal 6 all’11 luglio), manifestazione di ciclismo su pista che alterna le tradizionali gare a coppie a quelle di classe 1 Uci che assegnano punti per la qualificazione a Mondiali e Olimpiadi.

Tra queste sono previste anche le specialità dedicate ai velocisti: keirin e velocità individuale, nelle giornate di sabato e domenica (8 e 9 luglio), per le categorie Uomini Elite e Donne Elite (programma completo su www.fiorenzuolatrack.it).

Due giornate di gare nelle quali non mancheranno atleti di altissimo livello internazionale: il “faro” di questa edizione sarà il tedesco Maximilian Levy, vincitore in carriera di quattro campionati del mondo (uno nel keirin e tre nella velocità a squadre) e tre titoli europei, oltre alla medaglia d’argento alle Olimpiadi di Londra 2012 nel keirin e a due bronzi (keirin e velocità a squadre) in quelle di Pechino 2008.

Rientrato a inizio anno dopo un infortunio che lo aveva tenuto fermo per qualche tempo, Levy è stato profeta in patria alla 6 Giorni di Berlino, vincendo la competizione riservata ai velocisti. Un atleta di grande esperienza, così come ad esempio lo spagnolo Juan Peralta, che dovrà vedersela con giovani molto promettenti come il francese Benjamin Edelin, classe 1993, campione del mondo tra gli Juniores nel 2009 (velocità individuale) e bronzo all’ultima rassegna iridata nella velocità a squadra, o come uno dei due portacolori di Trinidad e Tobago atteso a questa edizione della 6 Giorni, Nicholas Paul, argento mondiale l’anno scorso tra gli Juniores nel Keirin e campione panamericano nella velocità individuale e a squadre.

Spettacolo atteso anche in campo femminile, con le spagnole Helena Casas e Tania Calvo, e la francese Sandie Clair tra le favorite.

(foto di Maximilian Levy con l’argento olimpico conquistato a Londra nel 2012)