26 ottobre: all’Università di Parma il convegno “Arte e fisco”

Dalle 9 alle 18.30 in Aula Magna

uniparmaPARMA – Le interrelazioni tra il mondo dell’arte e la fiscalità saranno al centro del convegno nazionale “Arte e fisco”, in programma venerdì 26 ottobre dalle 9 alle 18.30 nell’Aula Magna dell’Università di Parma (via Università, 12).

L’appuntamento è promosso dalla Fondazione Antonio e Victor Uckmar e dal Dipartimento di Giurisprudenza, Studî politici e internazionali dell’Università di Parma, ed è patrocinato dall’Ordine degli Avvocati di Parma, dall’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Parma e dai Consulenti del lavoro di Parma.

La giornata sarà aperta dai saluti delle autorità: il Rettore dell’Università di Parma prof. Paolo Andrei, il Direttore di Dipartimento di Giurisprudenza, Studî Politici e Internazionali prof. Giovanni Bonilini, l’Amministratrice delegata di WKI dott.ssa Giulietta Lemmi, l’Assessore alla Cultura del Comune di Parma prof. Michele Guerra, la Direttrice generale della Fondazione Teatro Regio dott.ssa Anna Maria Meo, il Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Parma avv. Ugo Salvini, il Presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Parma dott. Emanuele Favero, il Presidente dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Parma dott. Maurizio Musso, il Presidente dell’Associazione culturale della scuola dei difensori tributari dott. Matteo Busico.

Il convegno sui rapporti tra l’arte, la cultura e la fiscalità sarà un’occasione utile per approfondire una serie di problematiche molto attuali, tra le quali le fondazioni, il terzo settore, l’imposizione sul reddito degli artisti nel diritto tributario nazionale e internazionale, le sponsorizzazioni, gli incentivi fiscali alle attività culturali (art bonus, tax credit, ecc.), la conservazione e la donazione di opere d’arte.

Tra i relatori si segnalano la prof.ssa Livia Salvini, Ordinaria di Diritto tributario all’Università LUISS Guido Carli, e il prof. Dario Stevanato, Ordinario di Diritto tributario all’Università di Trieste. La prima svolgerà una relazione sui profili fiscali della conservazione delle opere d’arte nei trust, mentre il secondo parlerà della tassazione del reddito degli artisti negli altri ordinamenti giuridici. L’introduzione ai lavori del convegno e le conclusioni saranno affidate al prof. Cesare Glendi, Emerito di Diritto processuale civile all’Università di Parma.

Il convegno si inserisce tra le iniziative organizzate per celebrare i primi dieci anni di attività del Network di ricerca in Diritto tributario (2008-2018), fondato e coordinato dal prof. Alberto Comelli dell’Università di Parma. Il Network promuove la ricerca sia individuale sia collettiva, nella materia tributaria europea e internazionale, con riferimento in modo particolare al settore delle imprese, in collaborazione con importanti Università e Centri di ricerca europei.

La partecipazione al convegno è gratuita.