25 aprile in via del Pratello, le misure per garantire la sicurezza urbana e la mobilità

3

BOLOGNA – Il Sindaco di Bologna, Matteo Lepore, ha firmato l’ordinanza che contiene le misure per garantire la sicurezza urbana in occasione della manifestazione “Pratello R’esiste 2022” che si svolgerà il 25 aprile nella zona di via del Pratello dalle 10.30 alle 19.30.

L’ordinanza introduce gli orari di apertura per le attività che si trovano nell’area di via del Pratello, via Pietralata, via Calari, Piazza San Francesco, via del Borghetto, via San Valentino, via Santa Croce, vie de’ Coltellini, via San Rocco, tutte le radiali di via del Pratello fino agli incroci con via San Felice da un lato e via Sant’Isaia dall’altro:

  • i pubblici esercizi di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande e i circoli privati autorizzati alla somministrazione di alimenti e bevande dovranno chiudere alle 23.30 di lunedì 25 aprile fino alle 6.30 del giorno successivo;
  • gli esercizi di vicinato e le medie strutture di vendita del settore alimentare e misto, e i produttori agricoli, dovranno chiudere alle 21 di lunedì 25 aprile fino alle 6.30 del giorno successivo;
  • i laboratori artigianali alimentari dovranno chiudere alle 21 di lunedì 25 aprile fino alle 6.30 del giorno successivo.

L’ordinanza inoltre, per le stesse strade più via Sant’Isaia e via San Felice, impone ai titolari di pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, esercizi commerciali alimentari e misti, medie strutture di vendita del settore alimentare, laboratori artigianali alimentari, esercenti del commercio su area pubblica, circoli privati che effettuano la somministrazione di alimenti e bevande e produttori agricoli, dalle 14 di lunedì 25 aprile alle 6.30 del giorno successivo il divieto di vendita per asporto, anche da distributori automatici, di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione contenute in lattine e contenitori di vetro.

In Piazza San Francesco (compresa la parte fino a Piazza Malpighi e fino a via del Pratello), in via del Borghetto e in via de’ Marchi, dalle 14 di lunedì 25 aprile fino alle 6.30 del giorno successivo:

  • sarà vietato il consumo di bevande in contenitori di vetro e lattine;
  • sarà vietato l’uso di qualsiasi strumento musicale e di qualsiasi altro oggetto utilizzato come strumento musicale e la diffusione di suoni;
  • sarà vietato utilizzare apparecchi di riproduzione musicale o destinati alla diffusione di suoni nell’ambiente

Sarà vietato accedere e stazionare nella parte pedonale di Piazza San Francesco e nel giardino accanto, dalle 10.30 del 25 aprile alle 3 del giorno successivo.

L’ordinanza impone anche il divieto di abbandonare contenitori vuoti, lattine, bottiglie di vetro e rifiuti vari. Infine, è vietato svolgere qualsiasi attività di somministrazione temporanea, salvo quanto previsto nell’autorizzazione alla manifestazione rilasciata dal Quartiere Porto-Saragozza.
All’ordinanza si affianca inoltre il Patto di collaborazione del Quartiere Porto-Saragozza, che prevede “Azioni di sensibilizzazione al rispetto dell’ambiente in via del Pratello” , in particolare per mitigare l’uso di materiale plastico usa e getta.

Sarà in vigore anche un’ordinanza di mobilità che prevede per domenica 24 aprile, dalle 12 alle 22, la chiusura ai veicoli del tratto di via Calari dal civico 3 al 4/2 e del tratto di via del Pratello da via Calari al civico 101/a. In via San Rocco, senso unico alternato in direzione via del Pratello.
Lunedì 25 aprile, dalle 7 alle 22, saranno pedonalizzate le vie: Pietralata, del Pratello, Calari, Paradiso, de’ Coltellini, del Borghetto, Santa Croce, San Rocco (tra via San Valentino e via del Pratello), San Valentino.
L’area pedonale sarà transennata e gli incroci presidiati da movieri.
Ulteriori misure nel testo dell’ordinanza allegato.