21°ERF: Salzburg Chamber Soloists il 6 agosto alla Rocca Sforzesca di Imola

5
home leggera

IMOLA (BO) – Venerdì 6 agosto all’interno della suggestiva Rocca Sforzesca di Imola, l’omaggio al musicista e compositore argentino Astor Piazzolla in occasione del centenario della sua nascita. Ad eseguirne i brani la Salzburg Chamber Soloists, l’orchestra formata dai migliori allievi del Mozarteum di Salisburgo, guidati dalla conduzione del suo fondatore Lavard Skou-Larsen. Al suo violino si unirà quello della musicista francese Emeline Pierre. In programma cinque brani di Piazzola eseguiti in dialogo con le composizioni di Bach, Mozart e Giannini.

Ad aprire la serata il Concerto grosso per archi di Vittorio Giannini, eccelso compositore e insegnate di musica. Il primo movimento di questo suo celebre Concerto grosso, con qualche sottile influenza di Ravel e un’incredibile dinamica iniziale, dimostra la capacità di Giannini di estrapolare dalle forme classiche e barocche intuizioni innovative. A seguire Concerto in re minore per due violini e archi BWV 1043 di Bach del quale viene messa in luce la dicotomia creata da un inizio brioso che progressivamente si innervosisce ritmicamente, restituzione sonora di un Bach profondamente emotivo ma dal connotato virtuosismo. Bravura e abilità caratterizzano anche il celebre Divertimento in re maggiore K. 136 di Mozart, la cui difficoltà di esecuzione per il secondo violino è celebre. Un brano che a prescindere dalle sue insidie tecniche è un esempio dell’incredibile creatività melodica di un Mozart ancora nemmeno sedicenne.

A comporre l’omaggio a Piazzolla cinque brani che raccolgono tutta la ricerca ritmica e timbrica del genio argentino da Buones Aires Hora Cero, al melodismo melanconico che attirerà tanti registi di film per la sua immediatezza e potenza evocativa di Canto y Fuga, fino alla distensione dai caratteri riflessivi e intimistici di Cierra tus ojos.

Dai primi passi dei talenti del Mozarteum all’affermazione fra le migliori orchestre da camera del mondo i Salzburg Chamber Soloists raccolgono i migliori allievi del Mozarteum di Salisburgo con musicisti già affermati in campo internazionale. Ospitati dalle stagioni concertistiche e dai festival delle più importanti istituzioni musicali al mondo come l’ Accademia Chigiana di Siena, la Philarmonie di Berlino, l’ Auditorium di San Francisco e il Bunka Kaikan di Tokyo, l’ensemble è considerato, oggi, tra le più affermate formazioni sul piano internazionale e riscuote notevoli consensi di pubblico e di critica. Tuttavia, il nome e la fama dei Salzburg sono legati in modo particolare al genio della musica, Wolfgang Amadeus Mozart, e alla sua città natale, Salisburgo, dove l’ensemble è stato scelto come rappresentante culturale con un ciclo di 18 concerti in occasione delle celebrazioni mozartiane nel 2006.

A dirigere i Salzburg Chamber Soloists il brasiliano Lavard Skou-Larsen, enfant prodige della musica, debutta in pubblico all’età di nove anni esibendosi in qualità di solista con orchestre sia in Austria che in Brasile. Collabora come solista e direttore di orchestra con prestigiosi complessi oltre a partecipare come camerista, anche con il Salzburg Piano Trio, ad importanti festival, sempre applauditissimo da pubblico e critica. Ha effettuato numerose registrazioni come solista e direttore sotto le etichette Dino Classics, Denon, Stradivarius, Movieplay, Marco Polo, CPO e Coviello Classics.Violino solista della serata Emeline Pierre Larsen, francese trapiantata a Salisburgo, che suona stabilmente con gli String Quartet: Constanze Quartet, fondato da lei stessa nel 2016. Si è esibita con numerosi gruppi quali le orchestre sinfoniche ONPL, ONL, Vorarlberger Sinfoniker, l’Opera di Lione; le orchestre da camera Orchestra dei paesi di Savoia, I solisti da camera di Salisburgo, Chamber Soloists, Camerata Salzburg e tante altre; e le orchestre d’archi e piccoli ensemble di musica da camera.

In caso di maltempo Teatro dell’Osservanza

XXI EMILIA ROMAGNA FESTIVAL

25 giugno – 27 settembre 2021

SALZBURG CHAMBER SOLOISTS

EMELINE PIERRE violino

LAVARD SKOU-LARSEN Konzertmeister e violino

Musiche di Giannini, J.S. Bach, Mozart, Piazzolla

Venerdì 6 agosto ore 21.30

IMOLA Rocca Sforzesca