Un murale contro il bullismo, per l’uguaglianza e l’integrazione

Lo realizzeranno sabato 8 aprile, alle 10 sul ponte di via Stalingrado, alcuni studenti delle scuole medie di Bologna

torre degli asinelli bolognaBOLOGNA – Un murale per dire “NO al bullismo”. Lo realizzeranno sabato 8 aprile, alle 10 sul ponte di via Stalingrado, alcuni studenti delle scuole secondarie di primo grado di Bologna.

La performance si inserisce nel percorso laboratoriale del progetto Contro il bullismo, per l’Uguaglianza e l’Integrazione che si è svolto in alcune scuole e centri giovanili dell’area metropolitana, promosso dal Comune di Bologna in coprogettazione con le associazioni Nuovamente, Dedalus di Jonas Bologna, Universo, Borgomondo e Map.

Il murale sarà realizzato dagli studenti utilizzando la tecnica dello stencil, pratica artistica antichissima che oggi è utilizzata nella street art per lanciare brevi ed efficaci messaggi comunicativi.

Rendendo visibili alcuni slogan e frasi significative, i ragazzi vogliono stimolare in chi guarda consapevolezza e favorire reazioni al fenomeno del bullismo, andando a comporre un manifesto di impegno civile e creativo in stretto contatto con gli street artist cittadini, che stanno trasformando il ponte di via Stalingrado in un museo a cielo aperto.