Modena, “Un goal per un sorriso”, iniziativa benefica al Braglia

un goal per un sorrisoMercoledì 25 novembre partita tra rappresentativa della Questura e il Modena Fc

MODENA – Mercoledì 25 novembre, alle 17, partita di calcio tra una rappresentativa della Questura e il Modena Fc per raccogliere fondi per la Pediatria del Policlinico

“Un goal per un sorriso” è il titolo dell’iniziativa di solidarietà che, mercoledì 15 novembre alle 17, vedrà sfidarsi in una partita di calcio allo stadio Braglia una rappresentativa della Questura di Modena e il Modena Fc con l’obiettivo di raccogliere fondi per il reparto di Pediatria del Policlinico.

Promossa dal questore Giuseppe Garramone, l’iniziativa ha il patrocinio del Comune di Modena e sarà dedicata al sovrintendente della Polizia di Stato Giuseppe Della Croce, morto a causa di un malore mentre accompagnava i compagni nell’allenamento per la partita.

Anche il sindaco Gian Carlo Muzzarelli, durante la conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa avvenuta in Municipio lunedì 23 novembre, ha aperto il suo intervento ricordando l’agente scomparso ed esprimendo vicinanza al dolore della famiglia. Muzzarelli ha poi invitato tutti i modenesi “a essere presenti al Braglia per contribuire al successo della manifestazione: un primo risultato lo abbiamo già raggiunto grazie alla partecipazione di tante aziende modenesi che con il loro contributo permetteranno di migliorare il reparto di Pediatria del nostro Policlinico, a conferma che Modena è una terra attenta al sociale e con un senso di comunità davvero unico”. Alla presentazione di “Un goal per un sorriso” sono intervenuti anche il prefetto di Modena Michele Di Bari; il direttore generale del Policlinico Ivan Trenti e il direttore di Pediatria Lorenzo Iughetti; Angelo Forcina, vice presidente del Modena Fc; la madrina della manifestazione Claudia Cremonini.

Il ricavato dell’incontro di calcio, a offerta libera, insieme appunto al contributo degli imprenditori modenesi, sarà destinato all’acquisto di un elettroencefalografo che servirà a sviluppare le attività della Neurologia pediatrica, in particolare per quanto riguarda lo studio e la cura dell’epilessia.