Trasparenza, iniziata l’installazione delle nuove macchine timbratrici per la rilevazione delle presenze

timbratriceRIMINI – E’ iniziata da martedì l’installazione delle nuove macchine timbratrici per la rilevazione delle presenze, strumenti che consentono di tracciare in tempo reale i movimenti e le eventuali assenze dei dipendenti, garantendo così la possibilità di definire un quadro preciso della situazione lavorativa in maniera immediata e facilitando le conseguenti verifiche. I terminali acquistati. La dotazione dei nuovi rilevatori di presenze – dotati di una tecnologia più avanzata rispetto a quella dei rilevatori in fase di sostituzione – è una delle azioni previste nel piano anticorruzione del Comune di Rimini, nella parte relativa al comportamento richiesto ai dipendenti e rappresenta un ammodernamento tecnologico importante per una migliore e più efficace distribuzione del lavoro, facilitando anche le necessarie verifiche per il rispetto degli orari di lavoro.

Parallelamente procedono i controlli a campione effettuati negli uffici per verificare il pieno rispetto delle regole da parte dei dipendenti: a chiusura dell’ultimo semestre non sono state accertate e segnalate da parte dei dirigenti incaricati anomalie nelle presenze, comportamenti scorretti o violazioni dei doveri d’ufficio.