Strage di Nizza, dichiarazione del Sindaco di Bologna Virginio Merola e della Presidente del Consiglio Comunale Luisa Guidone

stendardo bologna

BOLOGNA – In merito alla gravissima strage di Nizza che nella tarda serata di ieri ha provocato 84 morti e decine di feriti, il Sindaco di Bologna Virginio Merola ha dichiarato quanto segue:

“Siamo sgomenti per l’ennesimo vile attentato alla vita di persone inermi. Condanniamo con forza la follia del terrorismo e ci stringiamo con profondo dolore alle famiglie colpite, al popolo francese, alla città di Nizza. La forza della democrazia è fatta anche e soprattutto dalla capacità di non aver paura: non ci faremo intimorire e sapremo reagire così come ci hanno insegnato le tante ferite con cui il terrorismo ha segnato anche la nostra città”.

La Presidente del Consiglio Comunale di Bologna, Luisa Guidone, questa mattina ha parlato con il Console Onorario francese, Giuliano Berti Arnoaldi Veli.

“Ho espresso al Console Onorario il più profondo cordoglio e la solidarietà della città per il terribile atto di violenza avvenuto a Nizza. Contro la violenza e il terrorismo intendiamo rispondere, come sempre, ogni giorno, con i valori della pace, del dialogo, del rispetto, che tracciano la strada della nostra democrazia, di donne e uomini liberi e uguali”.

La prossima seduta del Consiglio comunale, lunedì 18 luglio, comincerà con un minuto di silenzio in memoria delle vittime della strage di Nizza. Da questa mattina la bandiera del Comune di Bologna sulla facciata di Palazzo d’Accursio è esposta a lutto.