Il sindaco Merola assegna le deleghe ai consiglieri metropolitani

stendardo bolognaLunedì 4 luglio la sottoscrizione formale dell’atto

BOLOGNA – Di seguito la nuova composizione dell’esecutivo della Città metropolitana stabilita oggi dal sindaco Virginio Merola con l’assegnazione delle deleghe alle Consigliere e ai Consiglieri.

Massimo GNUDI:  Vicesindaco con delega Sviluppo economico e sociale, Politiche del lavoro (Tavoli di salvaguardia del patrimonio produttivo), Politiche di aggregazione del territorio metropolitano, Politiche per l’Appennino bolognese.

Lorenzo MINGANTI: Politiche per la casa, Edilizia pubblica, Pianificazione territoriale e urbanistica, Politiche di semplificazione amministrativa, Modelli aggregativi di funzioni e servizi.

Marco MONESI:  Bilancio, Finanze, Patrimonio, Personale, Polizia metropolitana.

Daniele RUSCIGNO:  Scuola, Istruzione, Formazione, Edilizia scolastica, Sistemi di informatizzazione e digitalizzazione in ambito metropolitano (e-government).

Irene PRIOLO: Infrastrutture, Mobilità, Viabilità, Manutenzione delle strade, Trasporti.

Il sindaco Virginio MEROLA riserva a sé, fatto salvo quanto attribuito dalla Legge e dallo Statuto, le seguenti specifiche funzioni amministrative: Governo metropolitano e Piano strategico (PSM), Pianificazione territoriale generale (PTG), PON METRO e Fondi strutturali, Comunicazione, Sanità, Pari opportunità, Società partecipate, Rapporti con enti e associazioni.

L’atto di delega delle funzioni amministrative verrà sottoscritto formalmente dal sindaco lunedì 4 luglio e ne sarà data informazione al Consiglio metropolitano nella prima seduta utile.