Servizio civile nazionale, scadono il 30 giugno i progetti del Comune di Piacenza

comune piacenzaPIACENZANuova chiamata per il servizio civile nazionale da parte del Comune di Piacenza, alla ricerca di 13 giovani tra i 18 e i 28 anni da inserire nell’ambito dei progetti “Spazi di incontro e giovani idee” (4 persone) e “In rete per l’integrazione e il benessere dei soggetti fragili” (9 persone), quest’ultimo realizzato in collaborazione con l’Asp Morigi De Cesaris. I volontari interessati dovranno trasmettere la domanda entro e non oltre giovedì 30 giugno al Comune di Piacenza (a mano o a mezzo raccomandata a/r all’Ufficio Protocollo in via Beverora 57 oppure con posta elettronica certificata all’indirizzo protocollo.generale@cert.comune.piacenza.it, avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato pdf), secondo le modalità indicate nel bando disponibile alla pagina web http://www.informagiovanionline.it/emiliaromagna/piacenza/ambiente-e-vita-con-gli-altri/volontariato/scn-servizio-civile-nazionale/servizio-civile-nazionale-2016-i-progetti-del-comune-di-piacenza-1.

Ad eccezione degli appartenenti ai corpi militari o alle forze di polizia, alla selezione possono partecipare i giovani cittadini italiani o provenienti da altri Paesi, che alla data di presentazione della domanda abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età, siano residenti o domiciliati in Italia e non abbiano riportato condanne anche non definitive alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata. Per i giovani provenienti da altri Paesi sarà necessario essere in regola con la vigente normativa per il soggiorno in Italia. 

I volontari selezionati riceveranno un assegno mensile di 433,80 euro, per un periodo di 12 mesi (30 le ore settimanali previste). Per ulteriori informazioni è possibile contattare l’Ufficio Pari Opportunità (Nadia Repetti, tel 0523 492004 e-mail nadia.repetti@comune.piacenza.it), oppure il Servizio Formazione e Giovani (Marina Famà, tel 0523 492579 e-mail giovani@comune.piacenza.it, Paola Grazioli, tel 0523 492578 e-mail paola.grazioli@comune.piacenza.it) o ancora il Servizio Famiglia e Tutela minori (Barbara De Biasio, tel 0523 492647 e-mail barbara.debiasio@comune.piacenza.it), nonché l’Ufficio Servizio Civile (tel 0523 492574 e-mail serviziocivile@comune.piacenza.it) o l’Informagiovani (tel 0523 492224 e-mail infogiov@comune.piacenza.it).