Emilia Romagna News 24 quotidiano online, notizie ultim'ora

Scuole medie Carducci di Modena: lavori su Auditorium e palestra

Si interviene alle Scuole medie Carducci di Modena, i lavori su palestra e teatro. Le opere per l’impianto sportivo al via nel febbraio 2018

MODENA – Interventi in programma alle Scuole medie Carducci di Modena. I lavori riguarderanno sia la palestra che l’auditorium attualmente non utilizzato. L’obiettivo è di realizzare anche un teatro aperto al pubblico, con 250 posti, disponibile anche per le attività didattiche.

La Palestra:

Il percorso che si sta definendo, in accordo con la dirigenza scolastica, prevede che si intervenga prima sulla palestra. In un primo stralcio saranno impiegate le risorse già stanziate dal Comune per 750 mila euro. Procedere alla demolizione e alla ricostruzione del complesso prefabbricato. Il completamento della palestra farà parte del secondo stralcio dei lavori insieme alla demolizione e alla ricostruzione della parte di edificio che ospita l’auditorium oggi non agibile. Per il secondo stralcio si prevede un finanziamento regionale di circa due milioni di euro nell’ambito degli interventi post sisma.

Presentazione dei lavori:

Il percorso individuato verrà illustrato agli insegnanti e ai genitori dell’Istituto Comprensivo 5 all’inizio di settembre. Il progetto esecutivo per la palestra potrà essere pronto entro il mese di settembre consentendo quindi l’avvio dei lavori nel febbraio del 2018. Nel periodo del cantiere l’attività di educazione fisica verrebbe svolta in una palestra della zona con trasporto organizzato. Costi a carico del Comune.

Il Teatro:

L’intervento per il recupero dell’altra parte dell’edificio per realizzarvi il teatro (circa 700 metri quadri) inizierebbe nel maggio del 2018. L’intero complesso sarebbe disponibile per l’anno scolastico 2019\2020.

Nell’ambito dell’intervento è prevista anche la realizzazione di laboratori e spazi didattici ulteriori da mettere a disposizione della scuola in modo da poter essere utilizzato, oltre che per le attività didattiche, anche per iniziative pubbliche. A piano terra, nella zona dell’ingresso sono previsti anche alcuni locali di servizio. Il palcoscenico avrà una larghezza di 11 metri e una profondità di 7,5. Previsti anche camerini, depositi e magazzini. Nell’area esterna verrà rifatta la pavimentazione.