Sassuolo, tutto esaurito per sfida contro la Juventus

di-francesco-sassuoloREGGIO EMILIA – Nel prossimo turno di campionato, valido per la 22esima giornata di Serie A, i neroverdi ospiteranno i campioni d’Italia della Juventus in un Mapei Stadium gremito in ogni ordine di posti.

La squadra di mister Di Francesco e del ritrovato Berardi, arriva dal netto successo dell’ultimo turno in trasferta col Pescara (doppietta di Matri e gol di Pellegrini) pronta a dare battaglia ad una Juventus che, seppur reduce dalla vittoria con la Lazio, non sembra la solita schiacciasassi. Soprattutto in trasferta.

Tre confronti diretti terminati con risultati diversi e con il Sassuolo sempre in grado di realizzare almeno un gol alla squadra detentrice del titolo. È questo, in estrema sintesi, il resoconto dei precedenti tra le due squadre giocati a Reggio Emilia. La storia della partita inizia nel 2013/2014 con un netto 3 a 1 per i bianconeri e passa attraverso la vittoria del Sassuolo per 1 a 0 alla decima d’andata dello scorso campionato. Un punto di svolta per la stagione della squadra di Allegri che proprio da questa batosta, stimolata dalla reazione dei senatori, partì con una striscia di 15 vittorie fondamentali per conquistare il quinto campionato di fila.

Per la gara contro la Juventus, l’allenatore emiliano Di Francesco proporrà un 4-3-3 con il trio Berardi–Matri–Politano davanti con la “missione” di infastidire una difesa bianconera che non sembra più impenetrabile come nelle scorse stagioni e con l’obiettivo di provare a ribaltare un pronostico che vede il Sassuolo vincente a 6.50, secondo le quote sulla Serie A offerte da William Hill, a fronte di una quota di 1.53 per i bianconeri. Un pronostico pronto ad essere smentito visto il buon momento della squadra del Presidente Squinzi (nelle ultime 6 giornate sono arrivate 2 vittorie, 1 pareggio e 3 sconfitte, con 11 goal segnati e 9 subiti), le recenti difficoltà in trasferta della Vecchia Signora e l’impegnativo match di Coppa Italia contro il Milan che potrebbe togliere energie preziose ai bianconeri.

Nelle ultime due stagioni la Juventus ha sempre sofferto il Sassuolo in trasferta, e sebbene i ragazzi di Di Francesco non siano lanciati come lo scorso anno, restano avversari da prendere con le pinze.

La Juventus, quindi, non può più permettersi passi falsi fuori dallo Juventus Stadium e si presenterà in Emilia con la miglior formazione possibile, con Higuain unica punta e Dybala e Pjanic pronti ad inventare alle sue spalle. Se in difesa sembrano andare verso la riconferma Bonucci e Chiellini, restano i problemi sulla fascia sinistra con un Evra in partenza e con Alex Sandro pronto al rientro ma reduce da un infortunio rimediato in Supercoppa.

Sembra per il momento accantonato il 4-2-3-1 iper-offensivo che ha portato alla partenza sprint nell’ultimo turno di campionato contro la Lazio. La Juventus non ottiene un pareggio da 32 partite in totale (14 fuori casa) e realizza almeno una rete da 11 partite consecutive.

In vista della partita restano in dubbio Gazzola e Missiroli tra i neroverdi, mentre tra le file Juventine mancheranno Lemina e Benatia, impegnati in Coppa d’Africa.

Le probabili formazioni

Sassuolo

Di Francesco sceglierà il suo classico 4-3-3. Tra i pali la sicurezza Consigli. A Lirola, Cannavaro, Acerbi e Peluso il compito di fargli passare una domenica più tranquilla possibile. A centrocampo due giocatori dai piedi buoni come Sensi ed Aquilani ed il metronomo Pellegrini. Attacco titolare con un Matri in ottima forma al centro e Berardi e Politano pronti a rifornirlo di palloni giocabili.

Juventus

Scontata la presenza di Buffon in porta, Allegri opterà per il 4-3-2-1 con la linea difensiva composta da Lichsteiner, Bonucci, Chiellini ed Alex Sandro. Centrocampo a 3 con Marchisio regista davanti alla difesa e Khedira e Rincon come interni. Pjanic e Dybala alle spalle del centravanti Higuain, già a quota 14 reti nel suo primo campionato a Torino.

PR