Rimini, Residuato bellico nell’interrato della scuola elementare XX Settembre

Trovato durante i lavori di riqualificazione. Già avviate le procedure per la bonifica

comune di Rimini logoRIMINI – Un ordigno bellico è stato trovato ieri pomeriggio nell’interrato della Scuola Elementare XX Settembre, attualmente interessata da lavori di ristrutturazione per la realizzazione dei nuovi uffici della Direzione Didattica. Durante l’installazione di una griglia sul terrazzo esterno che si affaccia su via Flaminia, gli addetti hanno rinvenuto l’ordigno nell’interrato sottostante. Anthea, affidataria dell’intervento, ha quindi sospeso immediatamente i lavori, avvisando i Carabinieri della stazione Flaminia per l’avvio delle verifiche e dei procedimenti di bonifica, attivando le procedure previste per legge. L’area è già stata messa in sicurezza e gli accessi sono stati interdetti, anche se l’ordigno è stato rinvenuto in un interrato con solaio armato che si poteva ritenere ‘protetto’. L’Amministrazione è in costante relazione con la Direzione Didattica e con i vari organi competenti per cercare di far sì che la bonifica avvenga in tempi celeri, in modo tale da poter consentire ad Anthea di completare i lavori senza interferire con l’avvio dell’attività scolastica.

L’intervento fa seguito alla realizzazione della nuova scuola per l’infanzia completata in primavera fa tra via Arnaldo da Brescia e via Sartoni, costruita per dare spazi e strutture adeguate al crescente numero di alunni della materna. Il plesso della XX settembre ospitava infatti 11 aule di scuola secondaria di primo grado, 2 aule di scuola Primaria e 2 sezioni dell’Infanzia. I lavori in corso, dal costo complessivo di 150 mila euro, prevedono la rifunzionalizzazione e trasformazione dell’attuale struttura scolastica con l’obiettivo di destinare tutte le aule per le attività ordinarie alla sola scuola media, ad eccezione dei locali occupati dalla Segreteria del plesso e di tutti i locali per le attività speciali.