Rimini, Bonifica ambientale nell’area di piazza Malatesta

BonificaNei prossimi giorni l’inizio dell’intervento

RIMINI – Avrà inizio nei prossimi giorni, l’intervento di indagine ambientale messa in sicurezza della vasca in calcestruzzo rinvenuta nel mese di febbraio durante l’esecuzione delle indagini relative all’intervento di scavo archeologico di Piazza Malatesta.

Si tratta della cisterna interrata nell’area dell’antico fossato del castello Malatestiano lato nord destinata a contenere idrocarburi al servizio delle carceri quando il castello malatestiano cittadino ha avuto, dal 1857 al 1967, la funzione di prigione.

Dopo un primo intervento d’urgenza, affidato a una ditta specializzata all’indomani della scoperta, è necessario procedere ora a un’indagine ambientale integrativa a completamento di quanto già eseguito a marzo. Presumibilmente i lavori si concluderanno per la fine di luglio.

Durante tutte le fasi di lavoro, assieme ai tecnici della ditta S.G.M. Geologia e Ambiente di Ferrara a cui sono stati affidati i lavori, in collaborazione Soprintendenza Archeologica di Bologna è prevista la presenza in cantiere dell’assistenza archeologica data la rilevanza archeologica dell’area in questione.