Rimborsi pranzi Apt Servizi. Corsini: “Chiedo ad Apt di fare chiarezza immediatamente”

La cronaca di un quotidiano bolognese riporta, secondo quanto indicato nel pezzo pubblicato stamani, un episodio di rimborsi spese per pranzi non dovuti

regione emilia romagna logoBOLOGNA – “Chiedo ad Apt Servizi di verificare immediatamente se i fatti riportati stamani da un quotidiano bolognese rispondano a verità”
E’ il primo commento di Andrea Corsini, assessore regionale al turismo, a proposito di una vicenda legata a rimborsi per pranzi che, stando alla ricostruzione del giornale, non sarebbero dovuti, in quanto la nota a rimborso presentata all’Apt da un proprio dipendente farebbe riferimento a giornalisti che non avrebbero partecipato a questi pranzi.

“Se le risposte che arriveranno – spiega Corsini – dovessero confermare le rivelazioni fatte dal quotidiano, mi aspetto che nei confronti di chi è stato protagonista della vicenda vengano assunti i provvedimenti disciplinari del caso. Perché, e ci tengo a chiarirlo, la Regione Emilia-Romagna, di cui Apt Servizi è strumento operativo in tema di turismo, ha tra i propri principi guida innanzitutto quello dell’onestà e della trasparenza, e su questi principi siamo assolutamente intransigenti”.

“Aspetto in tempi rapidissimi, e non ho dubbi che sarà così, risposte da Apt su questa vicenda” conclude l’assessore Corsini. “Perché non è pensabile che una Amministrazione come la nostra, che dal giorno dopo essersi insediata ha varato uno straordinario piano di taglio dei costi- sia di funzionamento della macchina amministrativa, sia di cosiddetti costi della politica- possa tollerare eventuali comportamenti che gettino discredito sull’Istituzione e sulla corretta gestione delle risorse pubbliche.”