Modena: riapre tratto di tangenziale chiuso per piccoli incidenti

Alle 11.30 dopo la chiusura in entrambe le direzioni dalle 8 tra le uscite 10 e 11 Coinvolte 6 vetture, un trattore stradale e un autocarro in più tamponamenti

polizia-municipale-MODENA – È stato riaperto dalla Polizia Municipale di Modena alle 11.30 circa di questa mattina, sabato 3 marzo, il tratto di tangenziale modenese compreso tra l’uscita 10 per via La Marmora e l’uscita 11 per la Nazionale per Carpi. Era stato chiuso in entrambe le direzioni di marcia alle 8 circa a causa di una serie di tamponamenti e piccoli incidenti, con tre feriti lievi, che hanno coinvolto cinque autovetture, un trattore e un autocarro che andavano in direzione Bologna. La dinamica è in corso di accertamento da parte della Polizia Municipale intervenuta sul posto, anche se il principale indiziato è probabilmente il ghiaccio dovuto agli ultimi eventi metereologici. La chiusura del tratto di tangenziale, infatti, ha consentito ai tecnici e mezzi Anas, con l’assistenza degli operatori della Polizia municipale, di ripetere le operazioni di salatura della strada.

Per parte sua il Comune ha continuato come da programmi a effettuare nei tratti di sua competenza la salatura durante la notte, proseguendo anche nel corso della mattina, per prevenire il fenomeno del gelicidio.

Gli incidenti rilevati dalla Municipale (altri due sulla corsia opposta in direzione Milano sono stati rilevati dalla Polizia Stradale) hanno coinvolto in un caso un autocarro e un trattore stradale (senza feriti); una Fiat Palio che avrebbe perso il controllo ed è stata urtata da una Ford Fiesta (ferite lievemente la conducente della Fiesta e una trasportata sulla Palio); una Fiat 600 che ha tamponato una Toyota Avensis (la conducente della 600, ferita lievemente, è stata portata al Policlinico).

Nello stesso tratto un’autovettura ha urtato il guardrail e un’altra è uscita di strada, in entrambi i casi senza coinvolgere altri e senza conseguenze per le persone, e si è verificato un lievissimo tamponamento tra altre due vetture, con situazione risolta attraverso il Cid dai coinvolti.

La Polizia Municipale rinnova l’invito a usare la massima prudenza alla guida.