Modena, Nella cappella del San Carlo concerto per violino e organo

Doppio appuntamento, mercoledì 16 e giovedì 17 novembre, sempre alle 21, con le giovani musiciste Magdalena Frigerio, al violino, e Giulia Ricci all’organo

magdalena-frigerioMODENA – È interamente dedicato ai grandi compositori italiani di epoca barocca il concerto che le due giovanissime musiciste Magdalena Frigerio, al violino, e Giulia Ricci, all’organo, terranno mercoledì 16 novembre, con replica giovedì 17, nella cappella del Collegio San Carlo. Entrambi i concerti, che iniziano alle 21, prevedono l’ingresso a invito. Gli inviti si possono ritirare gratuitamente nella portineria del Collegio San Carlo.

L’appuntamento fa parte della 14ª edizione del Modena organ festival, la rassegna organistica internazionale inserita nel programma di “ArmoniosaMente”.

Il programma scelto dalle due artiste, entrambe poco più che ventenni, si apre con una Toccata di Luzzasco Luzzaschi, compositore ferrarese che visse a cavallo tra il 1500 e il 1600 e fu maestro di Girolamo Frescobaldi, autore dei pezzi successivi: la “canzona” detta “La Bernardina” e una canzona e una Toccata dal secondo libro delle Toccate. Il concerto prosegue con la Sonata in mi minore RV 16 di Antonio Vivaldi, la canzon prima detta “la Spiritata” del veneziano Giovani Gabrieli, anch’egli vissuto tra il ‘500 e il ‘600, due brani di Bernardo Pasquini (la Sonata in Do maggiore e le Partite diverse di Folia) e infine la Sonata op.5 n.12 “La Follia” del violinista e compositore Arcangelo Corelli.

Argentina, Magdalena Frigerio ha iniziato gli studi di violino nel suo paese per poi laurearsi, grazie a una borsa di studio della Regione Marche, al Conservatorio di Pesaro. Ha suonato e suona al Rossini opera festival, ha registrato per la Decca Records e si esibisce in diversi teatri italiani ed esteri.

Giulia Ricci, forlivese, ha iniziato gli studi di pianoforte nella sua città e si è poi laureata in Organo al Conservatorio di Pesaro. Ha partecipato a numerosi concorsi nazionali e internazionali ottenendo diversi riconoscimenti.

Il Modena organ festival è organizzato dall’associazione “Amici dell’organo J. S. Bach” con il contributo di Fondazione Cassa di risparmio Modena, Regione Emilia Romagna, Comune di Modena, Lapam confartigianato e Bper e in collaborazione con l’associazione “Aut Aut”.

http://www.comune.modena.it/salastampa/archivio-comunicati-stampa/2016/11/nella-cappella-del-s-carlo-concerto-per-violino-e-organo