Modena: Mercato Albinelli, pubblicati i bandi per le nuove attività

Bando del Consorzio per due attività innovative; bando del Comune per 5 tradizionali

Municipio-Comune-ModenaMODENA – Sono stati pubblicati e sono disponibili online (www.comune.modena.it/bandi-albinelli) con tutte le informazioni e la modulistica necessaria, entrambi i bandi attesi per l’ingresso di ulteriori nuove attività al Mercato Albinelli. Un bando è a cura del Comune in base alle norme regionali, per selezionare esercenti che entrino nel mercato con tipologie di attività tradizionali, occupando così i cinque posteggi attualmente inattivi con l’obiettivo di valorizzare la qualità dell’agroalimentare locale. Un secondo bando è invece del Consorzio Mercato Albinelli, in conformità alle linee guida concordemente stabilite con il Comune, per l’individuazione attraverso procedura pubblica e la collocazione nei posteggi disponibili di due attività commerciali innovative di integrazione dell’offerta per il consumo sul posto legate alle nostre eccellenze enogastronomiche.

“Si riapre una fase di ricerca di nuovi soggetti per l’Albinelli – spiega Ludovica Carla Ferrari, assessora alle Attività economiche e alla Promozione della città e Turismo – capaci di arricchire l’offerta enogastronomica di un simbolo del cuore di Modena, anche in qualità di proposta turistica, per potenziare la frequentazione della città e della straordinaria rete di aziende agroalimentari del territorio”.

Per partecipare al secondo bando, quello per le attività di integrazione dell’offerta, gli interessati dovranno far pervenire le candidature al Consorzio Mercato Albinelli, tramite propria casella di Posta Elettronica Certificata, alla casella Pec (mercatocopertoalbinelli@cert.cna.it) entro le 12 del 23 aprile 2018. Oltre che su quello del Comune il bando con informazioni, planimetrie e moduli è anche sul sito del Mercato (www.mercatoalbinelli.it). Per informazioni si può scrivere alla casella Pec mercatocopertoalbinelli@cert.cna.it o, in alternativa alla Pec benedetta.franchinistufler@ordineavvmodena.it con oggetto: “Bando attività innovative di integrazione dell’offerta Mercato Albinelli – richiesta informazioni”.

Per il primo bando pubblico, invece, quello comunale che assegna cinque concessioni di posteggi nel Mercato per le tradizionali attività di commercio ambulante, tutti i posti sono disponibili per attività legate all’alimentare, ma per tre è possibile anche l’assegnazione per attività di vendita piante e fiori. Le domande in questo caso vanno presentate entro il 18 aprile. I criteri di assegnazione sono quelli tradizionali previste dalle norme in materia di commercio su aree pubbliche e cioè quelli inerenti l’anzianità di iscrizione al registro imprese. L’anzianità di iscrizione fino a 5 anni vale 40 punti, maggiore di 5 anni e fino a 10 anni vale 50, oltre 10 anni ne vale 60.

Solamente in caso di parità di punteggio si applicano diversi criteri. Uno correlato alla qualità dell’offerta basato su vendita di prodotti di qualità come prodotti biologici, a km zero, tipici locali e del Made in Italy, della tradizione, garantendo al consumatore ampia possibilità di scelta anche con l’organizzazione di degustazioni; un ulteriore criterio correlato alla tipologia del servizio fornito che valuta l’impegno dell’operatore a fornire servizi aggiuntivi come la consegna della spesa a domicilio, la vendita di prodotti pre-confezionati a seconda del target e dell’età della clientela, la vendita online, la disponibilità orari alternativi e/o supplementari.

In caso di ulteriore parità si applica il criterio della maggior anzianità di iscrizione al Registro delle imprese commercio su aree pubbliche, e successivamente fa fede l’ordine cronologico di arrivo delle domande.

Le domande per l’assegnazione dei cinque posteggi devono essere inviate al Comune tramite la piattaforma dello Sportello Unico Suaper online (suaper.lepida.it/people/) e, solo qualora non sia disponibile, tramite posta elettronica certificata.