A Modena lite per un paio di scarpe, in due al pronto soccorso

Mercoledì 26 aprile il litigio tra due africani in viale Monte Kosica. Accorsi sul posto gli agenti della Polizia municipale, a seguito della segnalazione giunta alla Sala operativa.   Denunciato un ghanese per resistenza, lesioni e percosse; ferito ad una mano un agente

polizia-municipale-MODENA – È finita con una denuncia per lesioni e con due persone al Pronto soccorso la lite per un paio di scarpe avvenuta tra due africani mercoledì 26 aprile in viale Monte Kosica. Erano circa le 11 quando gli agenti della Polizia municipale, accorsi sul posto a seguito della segnalazione giunta alla Sala operativa, hanno trovato i due discutere animatamente a causa appunto di un paio di scarpe da ginnastica che uno, un 23enne del Niger, teneva in un sacchetto, mentre l’altro, un 37 del Ghana, affermava fossero sue.

Gli agenti hanno cercato di calmare gli animi, ma il ghanese, più agitato e dall’atteggiamento sempre più aggressivo, ha cercato di colpire il giovane nigerino, costringendo una seconda pattuglia intervenuta a immobilizzarlo a terra. Negli attimi concitati, mentre cercava di evitare i morsi dello straniero contenuto, un agente è rimasto ferito alla mano destra: al Pronto soccorso i medici gli hanno diagnosticato 15 giorni di prognosi. Accompagnato al Pronto soccorso, ma con ferite più lievi guaribili in tre giorni, anche il ghanese che è stato denunciato per resistenza, rifiuto di declinare le generalità, lesioni e percosse. Infine, accompagnato in Comando per l’identificazione e la formalizzazione della querela per le percosse subite da parte del ghanese, il nigerino è stato deferito per inosservanza alle norme sugli stranieri.