Modena: La peste e Lodovico Lana, visita alle sale storiche

san geminiano Ludovico LanaDomenica 4 marzo alle 17.45 ritrovo in cima allo scalone del Municipio in piazza Grande

MODENA – Nuova proposta di Ar/s Archeosistemi e del servizio comunale Promozione della Città e Turismo per andare alla scoperta dei tesori custoditi nelle Sale storiche di Palazzo Comunale in piazza Grande, dove i dipinti e gli arredi raccontano anche momenti importanti della storia di Modena e della comunità modenese.

Domenica 4 marzo alle 18 è in programma la visita guidata intitolata ” La peste a Modena nell’opera di Lodovico Lana: dal gonfalone della sala del Vecchio Consiglio alla Pala della Peste della Chiesa del Voto”.

Il ritrovo dei partecipanti per il pagamento del biglietto (iscrizione obbligatoria a torreghirlandina@comune.modena.it) è fissato alle 17.45 all’ingresso delle Sale in cima allo scalone del Municipio in piazza Grande.

Quindi, alle 18, si incomincia il percorso che, dopo un breve tour delle Sale, approfondirà le vicende relative alla grande pestilenza che nel 1630 sconvolse la città di Modena. Vicende che portarono alla realizzazione da parte di Lodovico Lana, pittore alla corte di Francesco I d’Este, del gonfalone oggi esposto nella sala del Vecchio Consiglio e della Pala della Peste, custodita nella Chiesa del Voto, attualmente inaccessibile per i danni del sisma.

La durata della visita guidata è di circa 45 minuti.

Il costo per partecipare alla visita guidata è quello dell’ingresso alle Sale storiche: 2 euro a persona, oppure biglietto Unico Unesco a 6 euro, che include anche la visita guidata all’Acetaia Comunale (visitabile il venerdì pomeriggio, sabato e festivi mattina e pomeriggio, previa prenotazione all’ufficio turistico Iat di piazza Grande) oltre alla visita alla Ghirlandina e ai Musei del Duomo. Il biglietto non ha scadenza.

Il telefono dello Iat è 059 2032660. Informazioni online (www.visitmodena.it).