Modena, alla tenda concerto del cantautore modenese Gappa

GappaGiovedì 14 gennaio, alle 21.15, nell’ambito della rassegna “Arts & Jam”, il musicista e psichiatra presenta l’album “Unlupo”. L’ingresso è gratuito

MODENA – La rassegna “Arts & Jam” apre il 2016 dedicando il mese di gennaio alle “Canzoni a Km zero”, ovvero ai progetti e alle novità della scena cantautorale del territorio modenese. Il primo a salire sul palco della Tenda, giovedì 14 gennaio alle 21.15, sarà Gappa (al secolo Gaspare Palmieri), cantautore raffinato e medico psichiatra che lo scorso novembre ha pubblicato il suo secondo album, intitolato “Unlupo”.

Il concerto, a ingresso gratuito, è curato dall’associazione Muse con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio e del Centro musica del Comune di Modena.

Ad accompagnare Gappa saranno Luigi Catuogno, chitarra classica e acustica; Lorenzo Mantovani, chitarra acustica, elettrica e sarangi; Marcello Credi, piano e tastiere; Simone di Benedetto, basso; Giulio Martinelli, batteria.

“Unlupo”, uscito per l’etichetta Private stanze/Audioglobe, è il risultato della contaminazione di diversi stili musicali, dal folk ai ritmi balcanici a quelli latini. Gappa, spiega che l’ispirazione per la canzone che titola l’album è nata dal racconto “Tra Zanna Bianca e Buck”, dello psicanalista Stefano Bolognini. “Il lupo – racconta – seppure in via di estinzione, è un animale ancora presente nel nostro immaginario, spesso con accezioni negative o spaventose. Nel testo, Bolognini parla del lavoro psicoterapico con pazienti-lupo che vorrebbero diventare un po’ più cani e viceversa. Credo che questa storia abbia risvegliato la mia parte-lupo che ha letteralmente preteso che venissero difese le sue ragioni, addirittura con un’intera canzone”.

Nato nel 1974 a Modena, dove tuttora risiede e lavora come medico psichiatra, ha scritto le prime canzoni a 15 anni e dal 1994 al 1997 ha frequentato il Laboratorio Canzone del CPM di Milano dopo essere stato selezionato come autore di testi in un concorso nazionale. Dal suo primo cd, “Cervelli in fuga”, del 2008, che ha catturato l’attenzione di diversi programmi radiofonici nazionali, musica e psichiatria continuano a rimanere strettamente collegate, è cofondatore del progetto Psicantria (psicoeducazione attraverso l’uso della canzone).

Gappa è autore della canzone “Notti”, contenuta nell’ultimo album di Francesco Guccini “L’ultima Thule” (2012), e ha avuto l’onore di condividere il palco con tanti artisti straordinari come Sergio Caputo, Max Gazzè, Daniele Silvestri, Luca Carboni, Marco Masini, Gerardina Trovato, Enrico Ruggeri.