Le principali delibere approvate nella seduta della Giunta comunale di Ferrara del 9 agosto 2016

Dalla Regione fondi per la rigenerazione dell’ex Teatro Verdi, accordo per un nuovo tratto di ciclabile in via Bologna, sostegno all’organizzazione di eventi in città

logo Comune FerraraFERRARA – Queste le principali delibere approvate nella riunione della Giunta comunale di martedì 9 agosto:

Assessorato all’Ambiente, Lavoro, Attività Produttive, Sviluppo Territoriale, assessore Caterina Ferri:

In arrivo dalla Regione i fondi per la rigenerazione dell’ex Teatro Verdi
C’è anche il progetto di rigenerazione dell’ex Teatro Verdi fra gli interventi approvati dalla Regione Emilia Romagna per l’assegnazione delle risorse provenienti dal Fondo europeo di sviluppo regionale (Por Fesr Emilia Romagna 2014-2020). Al progetto presentato dal Comune di Ferrara, e approvato assieme ad altri nove interventi proposti da altrettante città della regione, sarà concesso un finanziamento massimo di 1.600.000 euro, a fronte di una spesa complessiva di 2 milioni di euro destinati alla realizzazione negli spazi del Teatro Verdi di un ‘laboratorio aperto’.

L’intervento rientra in particolare fra quelli finanziati nell’ambito dell’asse 6 del Por Fesr 2014-2020, con il quale si intende dare attuazione all”Agenda urbana europea’ per la definizione di nuove strategie di rilancio e riqualificazione delle città, con azioni di valorizzazione del patrimonio culturale e di rafforzamento della partecipazione dei cittadini alle scelte strategiche in ambito urbano. Fra le priorità di investimento dell’Asse 6 rientra poi l’azione 6.7.1 (“Interventi per la tutela, la valorizzazione e la messa in rete del patrimonio culturale, materiale e immateriale, nelle aree di attrazione di rilevanza strategica tale da consolidare e promuovere processi di sviluppo”), in attuazione della quale la Regione ha assegnato i fondi ai dieci progetti proposti dalle diverse città.

Il progetto coordinato dal Comune di Ferrara, con la consulenza dei progettisti esterni della Soc. Coop. Cultura della Città e Città della Cultura, ha per titolo ‘MoVe.rdi – Riding, Development, Inspiration’ e prevede in particolare che il ‘Laboratorio Aperto’ all’interno dell’ex Teatro Verdi sia finalizzato alla diffusione e alla promozione della conoscenza del patrimonio culturale attraverso le tematiche della mobilità sostenibile, e offra a cittadini e turisti nuovi spazi (pubblici e semipubblici), raggiungibili, e in parte anche attraversabili, in bicicletta. All’interno dell’edificio troveranno spazio infatti, al piano terra: un bike cafè per mangiare e per noleggiare biciclette; un Visitor Center Unesco o info-point per esposizioni fisse e temporanee; il Foyer della Città: un’area dedicata all’accoglienza; e il Centro per la Mobilità Sostenibile inteso come luogo d’incontro dove sviluppare ricerche, lavorare, studiare, creare e progettare; mentre l’area al primo piano sarà dedicata ai Lab Spaces in tutte le loro declinazioni e al ‘museo della bicicletta’.

Per tutti i dettagli del progetto v. CronacaComune del 13 giugno 2016