Giornate Europee del Patrimonio: iniziative il 24 e 25 settembre a Forlì

Sabato  e domenica  aperture straordinarie per i musei civici e per la Casa del Mutilato dove è esposta la mostra fotografica “Totally Lost”

comune di Forli logoFORLÌ – Il Comune di Forlì anche quest’anno aderisce alle Giornate Europee del Patrimonio promosse da Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Consiglio d’Europa e Commissione Europea allo scopo di incentivare e potenziare il dialogo e lo scambio in ambito culturale fra le Nazioni europee.

Nelle giornate di sabato 24 e domenica 25 settembre la mostra fotografica “Totally Lost” di Spazi Indecisi sulle architetture europee di regime in stato di abbandono sarà visitabile presso la Casa del Mutilato di Forlì (Via P. Maroncelli n. 8) e alle 16.30 della domenica 25 sarà inoltre possibile partecipare ad una visita guidata dell’edificio. Per la visita guidata (posti limitati) è raccomandata la prenotazione attraverso peri@comune.forli.fc.it, oppure al tel. n. 0543-712919 cell. 329-2106206.

La Casa del Mutilato, grazie alla collaborazione con ATRIUM, la Rotta Culturale Europea delle Architetture dei Regimi totalitari del 20° secolo certificata dal Consiglio d’Europa, l’Associazione Spazi Indecisi ed A.N.M.I.G di Forlì, sarà aperta e visitabile gratuitamente sabato 24 settembre dalle ore 18 alle ore 23.00, domenica 25 settembre dalle ore 16.00 alle ore 22.00.

Orari più ampi anche per i musei civici: i Musei San Domenico e la mostra “La Patria & il Mondo” aprono dalle 10.00 alle 19.00 (ingresso euro 3,00 – ridotto euro 2,00); la chiesa di San Giacomo, aperta in occasione degli eventi della Settimana del Buon Vivere, ospita domenica 25 settembre alle ore 17.00 “Architettura d’incontro”, una conversazione attorno ai lavori di Remo Salvadori presenti all’interno dell’ex chiesa. Un tentativo di raccontare alcuni aspetti emblematici della poetica dell’artista e di ripercorrere l’esperienza dell’incontro tra il corpo dell’opera e l’edificio ospitante, che è alla base del progetto, attraverso le parole di Remo Salvadori, Pier Luigi Tazzi, critico d’arte e curatore indipendente, Davide Ferri, curatore della mostra “Nel punto immobile del mondo rotante” assieme a Cristina Ambrosini e gli interventi musicali del flautista Angelo di Gregorio (ingresso libero).

Palazzo Romagnoli e le collezioni del Novecento aprono sabato 24 dalle 9.30 alle 13.30 e domenica 25 settembre dalle 9.30 alle 18.00 (ingresso euro 3,00 – ridotto euro 2,00)
Infine anche a Villa Saffi aperture straordinarie sabato 24 dalle 20.00 alle 23.00 e domenica 25 dalle 15.30 alle 18.30 con visite guidate e laboratori per bambini (ingresso libero).
I visitatori saranno invitati a condividere immagini ed impressioni sui social network con gli hashtag #museiforli #GEP2016 #culturaèpartecipazione.

Per informazioni e prenotazioni, Servizio Cultura e Musei: tel. 0543.712627, musei@comune.forli.fc.it , www.cultura.comune.forli.fc.it .