Ferrara, Cooperativa lavoranti in legno in liquidazione coatta amministrativa

Lavoratori in cassa integrazione per 12 mesilogo Comune Ferrara

FERRARA – Lunedì 21 dicembre è stato sottoscritto al Centro per l’Impiego di Ferrara l’accordo per la richiesta di cassa integrazione straordinaria di 12 mesi per i lavoratori della cooperativa Lavoranti in legno. Erano presenti, oltre a Barbara Celati della Provincia e Renato Nibbio della Dtl, il commissario liquidatore dott. Alberto Lodi, i rappresentanti e le Rsu dei sindacati di categoria Fillea-Cgil e Filca-Cisl, i funzionari di Legacoop Ferrara e l’assessore comunale alle Attività Produttive Caterina Ferri. A seguito della grave crisi che da 8 anni colpisce la filiera dell’edilizia, il 16 dicembre scorso il Ministero dello Sviluppo Economico aveva decretato la messa in liquidazione coatta amministrativa della storica cooperativa ferrarese, permettendo così l’accesso agli ammortizzatori sociali straordinari per la salvaguardia dei 104 lavoratori. Da gennaio 2016 riprenderanno i lavori del tavolo regionale coordinato dall’assessore Costi sulla crisi del settore che nei mesi scorsi, grazie all’impegno di Legacoop Emilia-Romagna e la perseveranza delle parti sociali, ha portato alla nascita di una nuova società, la Serramenti Core, che dovrà rilevare e rilanciare le attività precedentemente svolte da Lavoranti in legno e da Openco, cooperativa Reggiana anch’essa in liquidazione.

“Ringrazio il cda e i lavoratori di lavoranti in legno per la responsabilità dimostrata fino ad oggi – ha dichiarato l’assessore Ferri – sarà nostra cura insieme a Legacoop e alle parti sociali collaborare affinché al tavolo regionale vengano messe in campo tutte le azioni possibili per accompagnare lo sviluppo della nuova società e la ricollocazione dei lavoratori che non verranno li reintegrati”.

“Siamo vicini ai soci della cooperativa in questo momento difficile – ha dichiarato il presidente di Legacoop Ferrara, Andrea Benini – e ringraziamo le Istituzioni e il sindacato per l’impegno costruttivo che hanno messo in campo. Come Legacoop Ferrara stiamo cercando di contribuire all’attività e alla capitalizzazione di Serramenti Core, inoltre siamo impegnati per la ricollocazione dei lavoratori della cooperativa che non dovessero trovare spazio in questa esperienza imprenditoriale”.