La Pro loco Casaglia inaugura la nuova sede di via Ranuzzi

Giovedì 2 giugnlogo Comune Ferrarao alle 9.30. Al termine seguirà una sbiciclata/camminata. Iniziative aperte a tutti

FERRARA – Per la Pro Loco Casaglia giovedì 2 giugno sarà un giorno doppiamente importante: oltre a commemorare la Festa sella Repubblica, volutamente scelta come “compleanno dell’Associazione”, verrà infatti inaugurata la sua nuova sede in via Ranuzzi 111 all’interno delle ex Scuole elementari. La cerimonia avrà inizio alle 9.30 alla presenza degli assessori comunali al Patrimonio Roberto Serra e al Decentramento Simone Merli, della presidente dell’associazione Maria Luisa Mastella e di un rappresentante dell’UNPLI (Unione Nazionale Pro loco Italiane). Interverranno inoltre la maestra Luciana Reali (insegnante nel paese per oltre 30 anni) e Don Raffaele Benini. Al termine seguirà una sbiciclata/camminata attorno al perimetro del paese che si concluderà con un aperitivo al bar Arci locale. La partecipazione è aperta a tutti.

La nuova sede della Pro Loco Casaglia è stata ricavata in due locali delle ex Scuole elementari messi a disposizione dal Comune di Ferrara, attraverso la sub-concessione dell’associazione VAB già presente nell’intero edificio. Per ottenerne la disponibilità la Pro Loco, costituitasi nel 2014, ha presentato le proprie finalità tese all’aggregazione e alla valorizzazione dell’intero paese, che purtroppo risente degli svantaggi di tutto il forese come mancanza o carenza di servizi basilari a fronte di residenti molto anziani. In particolare, si vorrebbe attuare un servizio di accompagnamento fornito da volontari per disabili, anziani e per chi si trova in stato di necessità e deve fruire di servizi sanitari, servizi pubblici o privati. Tale accompagnamento potrebbe essere esteso anche a zone limitrofe e/o ad altre frazioni.

All’interno della sede gli associati intendono anche creare un punto di ascolto e di segnalazioni, dove fornire informazioni riguardanti i servizi di uffici Comunali e Enti pubblici, anche on-line. Tutte le iniziative collaterali in fase di realizzazione mirano a rendere quanto prima attuabile tale progetto.