Emergenza abitativa: il vicesindaco di Rimini Gloria Lisi convoca le associazioni

comune di Rimini logoRIMINI – Riceviamo e pubblichiamo il testo della lettera inviata oggi dal vicesindaco e assessore alla Protezione sociale Gloria Lisi alle associazioni e realtà riminesi impegnate sul fronte dell’assistenza ai senzatetto. Nella lettera l’assessore invita le associazioni ad un incontro, previsto per mercoledì 13 luglio, per discutere delle azioni da intraprendere per rispondere in maniera sempre più efficace al tema della marginalità.

“Gentilissimi,

la nuova Amministrazione della città intende ribadire la priorità del welfare nell’azione dei prossimi cinque anni: dobbiamo farlo ancor più in un contesto locale, ma senza distogliere lo sguardo dalla dimensione nazionale ed europea che mostra gravi segni di crisi economica e forse, prima ancora, di tenuta sociale e civile, di mancata condivisione di valori.

Le risorse stanziate per il welfare in questi anni dimostrano come l’ente locale abbia avuto piena consapevolezza della crescita di fenomeni di vecchie e nuove povertà: in occasione dell’inizio del nuovo mandato, intendo partire da Voi e dal grande lavoro fatto insieme per rilanciare un’azione capace di dare risposte sempre più efficaci alla marginalità, alla questione abitativa, ai senzatetto.

Proprio rispetto alla emergenza abitativa, il confronto si pone urgente anche per l’intenzione della Amministrazione Comunale di valutare l’utilizzo di beni pubblici per fronteggiarla”.