Da “Color Coriandolo” a “Rimini in maschera”

color coriandolo La città festeggia il Carnevale tra tradizione, spettacolo e novità

RIMINI – Il centro storico di Rimini si prepara ad accogliere i colori, l’allegria e i costumi di una delle feste più attese dai bambini e capace di trascinare anche i più adulti. E’ un programma rivolto a tutte le famiglie e per ogni fascia d’età quello che la città ha in serbo da questo fine settimana fino a domenica 14 febbraio per festeggiare il Carnevale, periodo dedicato alla leggerezza, al divertimento e alla voglia di prendersi in giro.

Color Coriandolo

Anche quest’anno torna l’appuntamento con Color Coriandolo, giunto alla 15esima edizione e organizzato da “Made Officina Creativa Eventi e Turismo” con il contributo del Comune di Rimini. In calendario una serie di appuntamenti dedicati ai più piccoli, a partire da domenica 7 febbraio, con “Musicanti di…”, un concerto improvvisato che coinvolgerà direttamente i bambini presenti in piazza Cavour. L’appuntamento clou sarà per martedì grasso, 9 febbraio, con “C.S.C. – Circondati da Sospetti Circensi”, una grande festa allestita sempre in piazza Cavour con musica e animatori travestiti dai più tradizionali personaggi del mondo circense (dalla donna cannone al domatore di leoni, dall’uomo forzuto agli acrobati). Non mancheranno giochi e l’immancabile sfilata di maschere, con una merenda per i bambini a base di fiocchetti e castagnole, offerta da Confartigianato. Sia domenica 7 sia martedì 9 non mancherà la musica, grazie all’intrattenimento a cura di Radio Bruno, mentre fino al 14 febbraio sarà possibile salire sulla tradizionale Giostra Francese, allestita sempre in Piazza Cavour.

Rimini in maschera

La sera del martedì grasso lo spettacolo del Carnevale sarà in scena nella cornice del teatro storico della città. La festa di Carnevale dalla piazza Cavour si estenderà nel foyer del Galli, che dalle 20.30 a mezzanotte ospiterà sui due piani dj set, spettacoli ed esibizioni, tutto a ingresso gratuito. A curare la direzione artistica di “Rimini in maschera” sarà lo staff del Tunga: al piano terra del foyer spazio alla musica con il dj set di Francesco Suzzi e Giuseppe Moratti. Salendo al primo piano invece sarà possibile assistere a mini show, della durata di 45 minuti, con le esibizioni del corpo di ballo del Tunga. L’ingresso agli spettacoli sarà limitato a 150 persone per turno, previa prenotazione che si potrà fare sul posto. “Tunga” è un’idea di Samuele Baldi che, seguendo la passione per la musica e lo show, insieme ad un team di artisti ha creato una realtà capace di ottenere un notevole successo di pubblico e famosa ormai a livello nazionale.

In occasione dei festeggiamenti del Carnevale, martedì 9 resterà aperta fino a mezzanotte anche la Far, Fabbrica Arte Rimini (piazza Cavour) dove da sabato sarà allestita la mostra “Portrait of the artist as a young dog. 1985-1995” a cura di Gino Gianuizzi e Danilo Montanari.