Cesena, il “mercato di piazza morta” si sposta in piazza Amendola

Al via il trasferimento sperimentale del cosiddetto “mercato minorecomune di Cesena logoa piazza morta” (cioè l’attività dei banchi ambulanti svolta nei giorni non mercatali), che con l’inizio del 2016 si sposta da piazza del Popolo a piazza Amendola

CESENA – Negli ultimi anni le fila degli operatori di questo mercato minore si sono notevolmente ridotte: in passato erano una decina, oggi sono solo due i titolari di concessione decennale, e altrettanti sono gli ‘spuntisti’ con presenza saltuaria.

“Sono stati proprio gli operatori – specificano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore all’ Innovazione e Sviluppo Tommaso Dionigi – a chiedere il trasferimento, motivandolo con il fatto che la collocazione tradizionale dei banchi, a ridosso delle mura della Rocca, si trova nel punto più distante dai negozi della piazza e dunque risente della mancanza di passaggio; ben diversa, invece, la situazione di piazza Amendola che, soprattutto dopo la riqualificazione del 2009, è stata rivitalizzata dall’insediamento di nuovi esercizi commerciali e risulta molto frequentata. E dal momento che in questo spazio sono già presenti sei posteggi normalmente occupati durante i mercati del mercoledì e del sabato e che, quindi, potrebbero essere utilizzati senza problemi anche negli altri giorni, l’Amministrazione comunale ha ritenuto opportuno accogliere la proposta degli operatori. Cominciamo con un periodo di prova, che durerà fino a giugno e al termine del quale sarà presa la decisione definitiva. Ma riteniamo che questo trasferimento possa dare impulso positivo sia all’attività degli ambulanti che a quella degli esercizi commerciali affacciati sulla piazza, e proprio per questo abbiamo accolto la richiesta degli operatori, in linea con l’impegno che abbiamo portato avanti in questi anni, per favorire il sostegno del nostro sistema imprenditoriale e commerciale”.