Cesena: Dodici mesi fra i libri (e non solo)

L’attività della Biblioteca Malatestiana nel 2016

Conferenza Flck Mezzetti 170217CESENA – Oltre 350mila accessi in un anno con un aumento del 14% nell’arco degli ultimi due anni; quasi 160mila prestiti effettuati; 348 iniziative svolte, fra conferenze presentazioni di libri, laboratori didattici; nove rassegne promosse dal Comitato Scientifico, per un totale di 28 appuntamenti; più di 22.500 visitatori alla Malatestiana antica, con un incremento del 34% rispetto a quelli di due anni fa.

Sono solo alcuni dei numeri che raccontano l’attività 2016 della Biblioteca Malatestiana di Cesena, che in questo modo tiene fede alla sua identità di ‘prima biblioteca civica italiana’. I dati sono stati presentati venerdì 17 febbraio 2017, in occasione dell’incontro con l’Assessore regionale alla Cultura Massimo Mezzetti e con il professor Giovanni Maria Flick, che in Malatestiana ha proposto una conferenza sulla parola ‘Cultura’, prendendo le mosse dal suo ultimo libro “Elogio del Patrimonio. Cultura, arte, paesaggio” (Libreria Editrice Vaticana, 2016). Invece, nella mattinata di sabato 18 febbraio, alle ore 10, il professor Flick al teatro Bonci ha tenuto una lectio sulla parola “dignità”, da lui considerata “valore preliminare a quelli di libertà, eguaglianza, solidarietà, cittadinanza e giustizia”. L’incontro dedicato agli studenti delle classi quinte degli istituti superiori.

Le statistiche relative alla Malatestiana offrono il quadro di un’attività vivace e in continua crescita, che corre essenzialmente su tre binari.

Da un lato c’è il lavoro delle tre sezioni della biblioteca moderna (Adulti, Ragazzi, Mediateca), con la consultazione e il prestito di libri e dvd.

C’è poi l’intensa programmazione di iniziative, con la quale la Malatestiana si è definitivamente imposta come principale punto di riferimento dell’attività culturale cesenate.

Infine, ma certo non ultima per importanza, la valorizzazione della Malatestiana antica, incantevole scrigno di storia e di sapere, dal 2005 inserita nel Registro delle Memorie del Mondo dell’Unesco.

Biblioteca Moderna

Nel 2016 sono stati 350.280 gli accessi alla Biblioteca, per una media giornaliera di 960 utenti. Confrontando questo dato con quelli registrati nei due anni precedenti, si rileva una marcata crescita: +14,13% (pari a 43.375 unità) rispetto al 2014; +1,4% (pari a 4.853 unità) rispetto al 2015.

Gli iscritti al prestito sono complessivamente 42.564, di cui attivi 11.567 (pari al 27% del totale). I nuovi iscritti nel 2016 sono stati 3.270, con un incremento del 5% rispetto all’anno precedente.

Analizzando le fasce di età di coloro che fruiscono del prestito, emerge una distribuzione piuttosto omogenea: i giovanissimi da 0 a 17 anni sono 3.736 (pari al 32,3%, con un aumento di 21,4 punti percentuali rispetto al 2015), la fascia compresa fra i 18 e i 40 anni è composta da 3.944 unità (pari al 34,10% del totale), mentre gli over 40 si attestano sulle 3.887 unità (pari al 33,6%).

Le donne sono in maggioranza: se ne contano 6.963 contro i 4604 uomini.

Nel corso del 2016 la Biblioteca ha effettuato complessivamente 159.853 prestiti, con un incremento del 4,2% rispetto al 2015 e quasi del 13% rispetto al 2014.

La sezione più attiva risulta essere quella della Mediateca, con 66.653 prestiti (con un incremento dello 0,41% rispetto al 2015 e del 16% rispetto al 2014) e poco più di 70mila movimenti complessivi. A seguire la sezione Adulti, con 47.348 prestiti (+2,9% rispetto al 2015 e + 8,8% rispetto al 2014) e 55.540 movimenti complessivi, e infine la sezione Ragazzi, con 43.241 prestiti (+5,3% rispetto al 2015 e + 6,4% rispetto al 2014) e 46.687 movimenti complessivi. Ma l’attività 2016 della Ragazzi comprende anche 77 visite delle scuole, 34 appuntamenti con le letture nell’Angolino dei racconti, 9 laboratori, e la predisposizione di 34 bacheche e 52 bibliografie.

Gli eventi

Nel corso del 2016 le sale della Biblioteca hanno ospitato complessivamente 348 eventi (in media, quasi uno al giorno), fra cui 133 conferenze, 50 presentazioni di libri e 76 attività didattiche.

In questo contesto, le iniziative organizzate dal Comune di Cesena sono state 103, mentre le altre sono state proposte da associazioni e altri enti.

Particolarmente significativa l’attività svolta dal Comitato Scientifico della Biblioteca, che ha promosso 28 fra conferenze e incontri con autori. Fra questi spiccano la rassegna “Magistri”, che ha visto la partecipazione di studiosi del calibro di Ivano Dionigi, Leonardo Lugaresi, Luciano Canfora; i cinque appuntamenti con la rassegna “Viaggi di carta”; le 9 presentazioni di libri del ciclo “Un libro per aperitivo”; i sei incontri dedicati a “La scienza dei mostri di carta”; la conferenza inaugurale della rassegna “Giardini al cinema”; l’incontro con Oliviero Diliberto in occasione della Giornata del Manoscritto.

L’impegno del Comitato Scientifico prosegue nel 2017 con proposte di analogo rilievo: fra esse, la seconda edizione dei “Magistri”; gli appuntamenti di “Viva le lingue classiche”; l’Officina Romagnola; la rassegna sulle “Parole – chiave”, di cui fanno parte le due conferenze di Giovanni Maria Flick dedicate a “Cultura” e “Dignità”.

Le visite alla Malatestiana antica

Nel corso del 2016 hanno varcato la porta dell’Aula del Nuti 22.576 visitatori per un incasso totale di 68.205 euro. Il periodo più gettonato per le visite alla Malatestiana antica è la primavera: sono stati poco meno di novemila (quasi il 40% del totale) i visitatori arrivati fra marzo e maggio 2016, con la punta più alta in aprile, quando i biglietti staccati sono stati 3.605.

Rispetto al 2015 il numero di visitatori della Malatestiana antica è aumentato del 23,9%, con un incremento degli incassi del 25,5%. Ancora più alta la crescita se si guarda al 2014: rispetto a quell’anno la percentuale dei visitatori è salita del 34,3%, mentre gli incassi risultano aumentati del 35,8%.

Le classifiche dei più prestati del 2016 in Biblioteca Malatestiana

Romanzi

1° La ragazza del treno di Paula Hawkins 140 prestiti

2° L’amica geniale:infanzia adolescenza di Elena Ferrante 64 prestiti

3° L’amante giapponese di Isabel Allende 58 prestiti

Saggistica

1° Cosa pensano le ragazze di Concita De Gregorio 24 prestiti

2° I segreti di Istanbul di Corrado Augias 21 prestiti

3° Dio e il suo destino Vito Mancuso 20 prestiti

Libri per ragazzi

1° Harry Potter e la pietra filosofale di J.K. Rowling 33 prestiti

2° Diario di una schiappa:la legge dei più grandi di Jeff Kinney 30 prestiti

3° Colpa delle stelle di John Green 30 prestiti

Film

1° Marigold Hotel di John Madden (2012) 85 prestiti

2° Dallas Buyers Club di Jean-Marc Vallée (2013) 69 prestiti

3° Il diavolo veste Prada di David Frankel, (2006) 67 prestiti

Film per ragazzi

1° L’incredibile storia di Winter, il delfino di Charles Martin Smith (2011) 77 prestiti

2° Harry Potter e il principe mezzosangue di David Yates (2009) 76 prestiti

3° Turbo di David Soren (2013) 75 prestiti

Film italiani

1° Educazione siberiana di Gabriele Salvatores (2013) 63 prestiti

2° Il capitale umano di Paolo Virzì (2013) 52 prestiti

3° La grande bellezza di Paolo Sorrentino (2013) 50 prestiti

Serie TV

1° Breaking Bad – stagione 1 37 prestiti

2° Walking Dead – stagione 1 36 prestiti

3° House of Cards 34 prestiti

Fumetti

1° L’elenco telefonico degli accolli di Zerocalcare 22 prestiti

2° La distanza di Baronciani e Colapesce 19 prestiti

3° Renato Serra di Meucci e Carta 18 prestiti