“AILoveLife2 – Io Amo la Vita”, una giornata fra beneficenza, solidarietà e promozione di sport e movimento per la salute

Domenica 12 novembre dalle 9.30 appuntamento al Palapalestre Caneparo di Ferrara

foto 6 nov 2017 merliFERRARA – Si è svolta lunedì 6 novembre nella residenza municipale la conferenza stampa per presentare l’iniziativa “AILoveLife2” – Io amo la vita – Sostengo la ricerca e gli ammalati praticando sport. Promossa da AIL Sezione di Ferrara (Associazione Italiana contro le Leucemie-Linfoma e Mieloma Onlus) la giornata, che vuole unire beneficenza, solidarietà, promozione di sport e movimento in termini di salute, si svolgerà domenica 12 novembre dalle 9.30 alle 19 al Palapalestre “Padre John Caneparo”.

All’incontro con i giornalisti sono intervenuti Simone Merli (assessore allo Sport del Comune di Ferrara), Gian Marco Duo (presidente AIL Ferrara), Patrizia Vincenzi (referente organizzativo), Augusto Pareschi (Comitato Gestione Palapalestre).

LA SCHEDA (a cura degli organizzatori)

“AILoveLife 2-Io amo la vita- Sostengo la ricerca e gli ammalati praticando sport”, appuntamento benefico in memoria di Maurizio Vincenzi, in programma domenica 12 novembre 2017 dalle 9 alle 19 nella sede del Palapalestre “Padre John Caneparo” di Ferrara, in via Tumiati 5.

Il ricavato sarà interamente devoluto ad AIL Sezione di Ferrara. Patrizia vuole ricordare il padre, deceduto per un linfoma celebrale, domenica 12 Novembre 2017, giornata in cui avrebbe festeggiato il suo compleanno. La nostra sostenitrice ha provato, fin dai tempi del ricovero del padre, gratitudine nei confronti degli operatori di AIL Ferrara, per il loro supporto morale e materiale.

Dopo 10 anni nel ruolo di docente della Federazione Italiana Fitness, ha ottenuto il patrocinio della manifestazione da lei ideata. L’appello alla partecipazione è stato inviato ad istruttori FIF e colleghi di alta professionalità. Vista l’importanza della manifestazione e la grande valenza solidale, hanno risposto positivamente 48 insegnanti di varie discipline di Fitness, provenienti, in primis, da Bologna (dove Patrizia lavora da 29 anni), ma anche da Ferrara, Cento, Verona, Bassano del Grappa, Rimini, Firenze, Arezzo, Terni e anche da Alicante (Spagna). Sarà un’occasione unica per partecipare a diverse lezioni pluridisciplinari condotte da insegnanti con nomi altisonanti: Marco Della Primavera (Fitness Group); Fabrizio Randisi (Kardio Kombat-Power Pump-Fitness Group); l’amica Marinella Giudetti (Presenter freelance nelle più importanti convention sportive italiane); Alessandro Uccellini (Presenter fitness coreografico a livello internazionale); Giovanna Ventura (presenter internazionale e mental/fitness coach), Elisabetta Cinelli (Pilates a livello internazionale) e Donato De Bartolomeo (Yoga) e tanti altri ancora; Elisa Crepaldi (Zumba e Discpline coreografiche Palestra Cocoon) e Daniele Matteotti (Discipline coreografiche CUS Ferrara).
Gli insegnanti avranno a disposizione 45 minuti di lezione a testa per coinvolgere i partecipanti nelle discipline più varie: Aerobica, Step, Tonificazione, Allenamento Funzionale, Zumba, Jezzercise, Hip-Hop, Pole Dance, Kombat, Pilates, Yoga.

La manifestazione avrà inizio alle ore 9.30 e gli organizzatori proporranno in apertura un intervento del Primario di Ematologia, il Prof. Antonio Cuneo, per illustrare ai partecipanti l’importanza della ricerca e delle cure, che oggi hanno ottimi risultati in termine di guarigione.

La conclusione dell’iniziativa è prevista alle 19 con un aperitivo e buffet. L’obiettivo è quindi duplice: da una parte beneficenza e solidarietà, dall’altra promozione allo sport, al movimento in termini di salute.