21 febbraio: Lecture di Sergio Filippo Magni “Bioetica e disaccordo morale”

L’evento si inserisce nella seconda edizione del ciclo di lezioni magistrali Bioetica/Scenari, curato dal Centro Universitario di Bioetica dell’Ateneo diretto dal prof. Antonio D’Aloia

uniparmaPARMA – Mercoledì 21 febbraio, alle ore 17, nell’Aula dei Filosofi del Palazzo Centrale dell’Ateneo, si terrà il secondo incontro del ciclo di letture magistrali Bioetica/Scenari, curato dal Centro Universitario di Bioetica diretto dal prof. Antonio D’Aloia, con la Lecture del prof. Sergio Filippo Magni Bioetica e disaccordo morale.

L’incontro sarà aperto dai saluti del prof. Antonio D’Aloia, che introdurrà e modererà l’incontro con la prof.ssa Beatrice Centi, docente di Storia della Filosofia nell’Università di Parma.

Sergio Fillippo Magni è professore in Filosofia e insegna Bioetica e Storia delle dottrine morali presso il Dipartimento di Filosofia dell’Università di Pavia; è autore di diverse monografie (Teorie della libertà. La discussione contemporanea, Carocci, 2005; Etica delle capacità. La filosofia pratica di Sen e Nussbaum, Il Mulino, 2006; Il relativismo etico. Analisi e teorie del pensiero contemporaneo, Il Mulino, 2010; Bioetica, Carocci, 2011; Che cos’è il relativismo morale, Carocci, 2015) e di numerosi articoli in tema di etica, filosofia politica e bioetica. Membro del Center for the Study of Bioethics dell’Università di Belgrado, è stato Visiting presso l’Università di Oxford e l’Università di Cordoba.

Le scelte in materia di bioetica coinvolgono punti di vista differenti (dal medico al paziente, dallo scienziato al politico, dal giurista al cittadino comune) e devono essere adottate in contesti differenti. Per tali motivi queste espongono inevitabilmente al disaccordo morale, sul quale risulta necessaria una riflessione profonda per addivenire ad un momento di sintesi.

L’edizione di Bioetica/Scenari dello scorso anno accademico ha visto gli interventi all’Università di Parma di Carlo Alberto Redi, Guido Barilla, Stefano Canestrari, Roberto Cingolani, Carlos Maria Romeo Casabona e Guido Barbujani; la seconda edizione si è aperta con la Lecture di Giuseppe Remuzzi, tenutasi il 22 novembre 2017.

I prossimi incontri del ciclo di letture magistrali avranno luogo nel corso della primavera del 2018. In particolare, si segnalano le date e i relatori: 19 aprile Luigi Naldini, 8 maggio Anna Meldolesi, 21 maggio Rosi Braidotti e 6 giugno Nelson Marmiroli.