Weekend di Ferragosto in Ghirlandina e ai Musei

14

Riprendono le visite guidate al Museo civico, aperto dalle 18 alle 23, e al Lapidario si va a scuola di epigrafia. Aperti anche il Nuovo Diurno, Galleria estense e Fmav

MODENA – Sono stati 617 i visitatori saliti sulla Ghirlandina da martedì 3 a domenica 8 agosto, con una tendenza in crescita rispetto alle settimane precedenti. E la Torre civica, insieme al Duomo e al sito Unesco di piazza Grande, si prepara a ricevere i turisti presenti a Modena anche nel fine settimana di Ferragosto, weekend che vedrà, inoltre, la ripresa delle visite guidate al Museo civico. Aperte anche la Galleria Estense, le mostre fotografiche di Fmav-Fondazione Modena Arti Visive, il Mef.

La Ghirlandina si potrà visitare sabato 14 e domenica 15 agosto, su prenotazione e muniti di Green pass, in turni da 14 persone al massimo, con ingressi ogni 45 minuti dalle 9.45 alle 18. La prenotazione dei posti e dell’orario si può effettuare attraverso il sito di visitmodena (www.visitmodena.it ) pagando il solo ingresso alla torre (intero 3 euro, ridotto 2, bambini fino a 5 anni gratis). Nell’ambito del sito Unesco, oltre al Duomo, sono visitabili anche le sale storiche (sabato 14 dalle 13 alle 15; domenica 15 nel pomeriggio, solo per gruppi) e l’acetaia del Palazzo comunale (sia sabato che domenica, visita guidata alle 10.30 – 11.30 – 15.30 – 16.30). In piazza Mazzini è aperto anche il Nuovo Diurno, che nell’ultima settimana è stato visitato da un’ottantina di persone: gli spazi recuperati e rinnovati dell’Albergo diurno costruito nel 1933 sono aperti dalle 9.30 alle 19 (con ingressi alle 9.45 – 11 – 12.45 – 14.15 – 15.15 – 16.45 – 18.15); la visita, gratuita per un massimo di 14 persone per turno, è su prenotazione sempre sul sito di visitmodena.

Per informazioni o aiuto per la prenotazione dei luoghi del sito Unesco è sempre possibile contattare l’Ufficio informazione e accoglienza turistica in piazza Grande 14; tel. 059 2032660; info@visitmodena.it

E venerdì 13 agosto riprendono le visite guidate al Museo civico di Modena, sempre aperto dal venerdì alla domenica, dalle 18 alle 23, a ingresso libero. Venerdì 13, alle 21.30, si comincia con la mostra “Primordi. La riscoperta della raccolta del Paleolitico francese del Museo civico”. Sabato 14 agosto, alle 18.30, l’appuntamento è alla Gipsoteca Graziosi con la visita tematica “Modena-Parigi: andata e ritorno” che, partendo dalle lettere scritte dallo scultore durante il suo soggiorno in Francia, illustra il rapporto di Graziosi con la cultura francese attraverso le opere presenti. Domenica 15 agosto, alle 18.30, al Lapidario romano si va “a scuola di epigrafia”: la visita guidata, infatti, si trasforma in una divertente lezione laboratorio che insegna a interpretare correttamente le iscrizioni latine presenti sui monumenti. La visita è aperta a tutti a partire dagli 11 anni. Le visite, a cura del personale di Mediagroup98, sono a ingresso gratuito e durano circa 45 minuti. I posti sono limitati e si consiglia la prenotazione al numero 059 203 3125 o scrivendo una mail al Museo (palazzo.musei@comune.modena.it).

A Palazzo dei Musei, in largo Sant’Agostino, è aperta anche la Galleria estense, sabato 14 dalle 8.30 alle 19.30 e domenica 15 agosto dalle 10 alle 18. Per le visite al Museo civico, come in tutti gli altri istituti culturali, è necessario esibire il Green pass.

Aperte al pubblico anche le mostre fotografiche di Fmav: a palazzo Santa Margherita si può visitare “Did you have a nice day?”, la personale di Marco Scozzaro, artista modenese residente a New York; alla Palazzina dei Giardini è in corso, invece, la mostra dedicata a Luca Maria Patella, grande protagonista e innovatore della scena artistica italiana. Entrambe le mostre, insieme alla mostra permanente del Museo della figurina sempre a palazzo Santa Margherita, sono aperte nel fine settimana, dalle 16 alle 21, a ingresso libero. Per informazioni biglietteria@fmav.org

Nel fine settimana di Ferragosto rimane aperto anche il Mef Museo Enzo Ferrari, dalle 9 alle 19.30 con ingresso su prenotazione a pagamento (www.ferrari.com/it-IT/museums).

La Casa Museo di Luciano Pavarotti è aperta con biglietto su prenotazione (tel. 059.460778 o info@casamuseolucianopavarotti.it) sabato 14 e domenica 15 dalle 10 alle 18.

Per ulteriori informazioni si può consultare il sito web (www.visitmodena.it) dove è anche possibile prenotare tutte le visite.