Week-end ecologico per la ‘Fiera di cose d’altri tempi’ con limitazioni alla circolazione sull’asse corso Martiri-corso Porta Reno

56

Provvedimenti in vigore il 3 e 4 marzo 2018

logo-comune-ferraraFERRARA – E’ previsto per sabato 3 e domenica 4 marzo 2018, dalle 6 del sabato alle 24 della domenica il secondo dei due week end ecologici programmati dal Comune di Ferrara per potenziare i provvedimenti relativi alle domeniche ecologiche e al miglioramento della qualità dell’aria (Ordinanza 126664/2017 che disciplina la circolazione dei veicoli maggiormente inquinanti all’interno del centro abitato di Ferrara sino al 31/03/2018 nell’ambito del PAIR – Piano Area Integrato Regionale 2020), in occasione dello svolgimento della ‘Fiera di cose d’altri tempi, oggetti da collezione e dell’artigianato’ nella nuova collocazione sperimentale in corso Porta Reno a Ferrara. Dalle 6 del 3 marzo alle 24 del 4 marzo saranno quindi in vigore i seguenti provvedimenti di viabilità:

– Corso Martiri della Libertà, piazza Savonarola, piazza Cattedrale, piazza Trento Trieste, corso Porta Reno (tratto da via C.Mayr a piazza Cattedrale), via Amendola (tratto da c.so Porta Reno a via Gobetti) : istituzione del divieto di circolazione per tutti i veicoli;

– Corso Porta Reno (tratto compreso tra via Ragno e piazza Cattedrale): istituzione del divieto di fermata ambo i lati eccetto i veicoli degli operatori su area pubblica necessari allo svolgimento della propria attività;

– Corso Martiri della Libertà, piazza Savonarola, piazza Cattedrale, piazza Trento Trieste: istituzione del divieto di fermata eccetto i veicoli degli operatori su area pubblica necessari allo svolgimento della propria attività.

Sono esclusi dal divieto:
– operatori su area pubblica assegnatari dei posteggi necessari allo svolgimento della loro attività;
– residenti con possibilità di ricovero in area privata fuori dalla sede stradale;
– turisti ospiti delle strutture di ricezione raggiungibili solamente dalle vie sopra elencate;
– mezzi di soccorso e di polizia;
– taxi limitatamente dalle 21 alle 8 del giorno successivo.

Inoltre
– in piazza Savonarola e corso Porta Reno: sospensione delle esistenti area di sosta taxi;
– in largo Castello (lato muretto, esclusivamente se libero da altre manifestazioni od occupazioni); piazza Castello (compatibilmente con la presenza di altre manifestazione od occupazioni); corso Ercole I d’Este (tratto compreso tra via Padiglioni e piazza Torquato Tasso) su ambo i lati; largo Castello (tratto compreso tra via Borgo dei Leoni e l’attuale area di sosta taxi, con contestuale sospensione della presente area di carico e scarico): istituzione area di sosta taxi;
– in piazza Travaglio sul fronte opposto ai c.n. 4, 6 e 14: istituzione di area sosta taxi per 3 veicoli, con parziale sospensione degli stalli di sosta dei motocicli.

La circolazione degli autorizzati all’interno dell’area interessata dai provvedimenti dovrà avvenire esclusivamente a passo d’uomo.

Il transito veicolare nell’area di mercato potrà essere comunque consentito solo in funzione e compatibilmente allo svolgimento dello stesso, a condizione che sia assicurata e salvaguardata la sicurezza e l’incolumità pubblica.

I residenti del comparto di via Gobetti saranno autorizzati a transitare in entrata ed uscita dalla via Vaspergolo in direzione della piazza Travaglio.

Le linee del trasporto pubblico dovranno adottare le opportune deviazioni dandone tempestiva informazione all’utenza.