Voleva acquistare della frutta con una banconota falsa da 50 euro, smascherato dalla Polizia Municipale di Bologna

BolognaBOLOGNA – Voleva acquistare della frutta in un negozio di vicinato del quartiere Navile utilizzando una banconota falsa da 50 euro, a scoprirlo due agenti in borghese della Polizia Municipale che stavano effettuando un controllo sulla regolarità dell’etichettatura degli alimenti e delle autorizzazioni.

Insospettiti dal rifiuto del gestore che non voleva accettare il pagamento perché riteneva la banconota falsa, dopo essersi identificati, hanno chiesto all’uomo di consegnargliela e subito, al tatto, una delle due facciate risultava essere eccessivamente ruvida, ma non era l’unica banconota falsa in suo possesso, ne aveva infatti un’altra, identica, con anche lo stesso numero di serie.

Nei guai è così finito un trentasettenne nato in Marocco, senza fissa dimora che, dopo gli accertamenti è risultato avere numerosi precedenti di polizia per spaccio di stupefacenti, furto, porto di armi atti a offendere e resistenza a pubblico ufficiale. E’ scattata così una denuncia a piede libero per falsificazione, spendita e introduzione nello Stato di monete false.