Vigneti Monferrini, D’Alberto felice del quinto

10

Il pilota di Porto Valtravaglia regala a Collecchio Corse la metà classifica della N2, ultimo risultato di chiusura bilancio prima dell’arrivo delle meritate vacanze estive

FELINO (PR) – Si chiude con un quinto posto di classe N2 il bilancio di Collecchio Corse, in attesa di prendere la direzione delle tanto agognate vacanze estive.

In quel del Rally Vigneti Monferrini, andato in scena lo scorso fine settimana, Luca D’Alberto ha collezionato una posizione di metà classifica che lo soddisfa in pieno, felice dell’evoluzione dimostrata, dopo il Rally Lana, alla guida della sempreverde Peugeot 106 Rallye di gruppo N.

Ritrovando alla propria destra Nicoletta Ferrando, a distanza di tre anni dall’ultima apparizione, il pilota di Porto Valtravaglia si dimostrava da subito a suo agio, firmando il settimo parziale sulla prova speciale di apertura, quella di “Canelli”, in un’anomala classe da ben tredici al via.

La progressione dell’unico portabandiera della scuderia di Felino portava in dote un ulteriore miglioramento al termine della prima tornata, chiusa al sesto posto provvisorio tra le N2.

“Erano tre anni che non correvo con Nicoletta” – racconta D’Alberto  – “ma lei è stata bravissima, perfetta come se nulla fosse. Il primo giro non è stato semplice perchè abbiamo trovato dello sporco in punti ed in quantità che non ci aspettavamo. Dopo qualche jolly giocato abbiamo tenuto le orecchie dritte ed abbiamo cercato di correggere le note, in prova speciale. Nel primo passaggio abbiamo accusato anche un po’ di sottosterzo ma, alla successiva service area, i nostri ragazzi hanno risolto il problema e ci han permesso di tornare a spingere forte.”

Una fase centrale guardinga, numerosi i ritiri in grado di decimare la millesei del produzione, permetteva a D’Alberto di scalare un’altra posizione, salendo quindi al quinto di classe N2.

“I primi due giri hanno fatto una selezione importante” – sottolinea D’Alberto  – “ed infatti la lista dei ritirati si è allungata di parecchio. In cinque ci avevano già abbandonato, confermando la selettività di un Vigneti Monferrini tosto. Eravamo quinti ma il quarto non era tanto lontano.”

Con un quinto ed un quarto tempo, sugli ultimi due impegni in programma, il Vigneti Monferrini andava in archivio con un D’Alberto che, pur mancando il sorpasso su chi lo precedeva per 1”3, confermava tutta la propria soddisfazione per aver chiuso ampiamente nelle proprie aspettative.

“Abbiamo confermato l’affidabilità e la solidità della nostra vettura” – conclude D’Alberto  – “perchè l’abbiamo strapazzata il giusto, tra grandi allunghi, scalate importanti e taglia decisi. Prove molto belle, veloci e selettive. Sicuramente torneremo a correre qui. Siamo molto soddisfatti, sia come preparazione che come guida anche se sarebbe servito qualche cavallo in più per essere maggiormente competitivi in salita. Grazie di cuore a Nicoletta, mia fidata navigatrice che è stata impeccabile. Grazie a MRK Motorsport, per il supporto e la presenza degli amici Luca ed Eliana. Mi hanno facilitato e non di poco il fine settimana. Grazie a Collecchio Corse, sempre al mio fianco. Ora ci godiamo le vacanze e poi penseremo al futuro.”