Verso l’unificazione delle Fiere di Bologna e Rimini, oggi nuovo incontro in Regione

34

Prosegue il percorso di valutazione di tutti gli aspetti legati alla costituzione di un nuovo soggetto fieristico. La futura società si quoterà in Borsa. Una nuova convocazione delle parti prevista a breve

logo regione emilia romagnaBOLOGNA – Nuova tappa nel percorso verso l’unificazione delle Fiere di Bologna e Rimini, che determina la costituzione di un soggetto di valenza internazionale e di sistema-Paese.

Questa mattina, nella sede della Regione, si sono incontrati il presidente Stefano Bonaccini, il sottosegretario alla presidenza della Regione, Davide Baruffi, Vincenzo Colla, assessore regionale alle Attività produttive, Andrea Gnassi, sindaco di Rimini, Virginio Merola, sindaco di Bologna, e i presidenti delle Fiere di Rimini, Lorenzo Cagnoni e di Bologna, Gianpiero Calzolari.

L’incontro, programmato per affrontare gli aspetti industriali e di governance relativi all’unificazione, ha permesso di affrontare tutte le complesse tematiche, compresi i vincoli determinati dalla costituzione di una società che si quoterà in Borsa.

L’incontro è stato aggiornato a breve, per raccogliere e affrontare le ultime valutazioni tecnico istituzionali e anche per informare gli altri soci. In poco tempo ci sarà una nuova convocazione.