Veronica Frosi Campionessa Regionale nella gara di Parma

14
Valentina Frosi Veronica Frosi Enrico Olivieri Marco Bosi Ines Seletti

PARMA – Nella gara che ha riportato l’handbike correre lungo le strade cittadine di Parma dopo 11 anni, la parmigiana Veronica Frosi, tesserata Sport Center Polisportiva e Onec Team, si laurea Campionessa regionale nella categoria H1. Quasi 60 atleti, tra i migliori atleti paralimpici italiani, sono partiti da piazza Garibaldi per correre per 1 ora e 1 giro lungo Via della Repubblica, V.le San Michele, V.le Partigiani d’Italia, V.le Berenini, V.le Basetti. V.le A. Toscanini e Strada Mazzini.

“Sono davvero soddisfatta di aver ottenuto questa vittoria proprio a Parma – commenta Veronica Frosi -. È stato incredibile poter correre per le vie della mia città ed è stata un’occasione anche per tanti altri mie colleghi che non avevano mai visto Parma. Dal punto di vista tecnico è stata una gara impegnativa soprattutto per l’arrivo a barriera Repubblica con una pendenza e viale Partigiani d’Italia tutta al sole ma per fortuna avevamo la possibilità di recuperare sia sul lungo Parma che in via Mazzini. Sono partita subito bene, i primi due giri sono stati un gioco di superamenti con Natalia (Beliaeva ndr) ma poi sono riuscita a distaccarla. L’ultimo giro è stata una lotta contro me stessa tra il caldo e i quasi 20 km fatti. Ora la testa torna a concentrarsi sul Giro d’Italia ma il cuore spera che l’eccellente organizzazione della Scuola Ciclismo Parma SSD, insieme ai suoi partner e alle istituzioni cittadine possano già lavorare per la II edizione dell’handbike parmigiana. Io con Sport Center Polisportiva e Onec non vediamo l’ora di poter correre ancora in città”.

Questa vittoria di Veronica in una gara che ha riportato l’handbike a Parma dopo 11 anni deve essere una grande soddisfazione per tutto lo sport parmigiano- commenta Renato Baladelli, Presidente Sport Center Polisportiva-. Veronica in questo anno e mezzo è cresciuta tantissimo sia dal punto di vista fisico che tecnico, i suoi tempi e i suoi risultati ne sono una dimostrazione. Anche noi come società siamo cresciuti grazie a lei che ci ha permesso di confrontarci con uno sport diverso da quelli acquatici. Il rapporto con Veronica nasce attraverso la collaborazione con Anmic, che ha supportato anche la manifestazione di Parma, e con la quale continuiamo a fare belle attività di responsabilità sociale. Il territorio quando si unisce è capace di andare oltre tutte le barriere”.

La manifestazione è stata organizzata dalla Scuola Ciclismo Parma asd, che gestisce la pista ciclabile di Fagnano e da sempre è impegnata nello sport per persone con disabilità; grazie al patrocinio di regione Emilia-Romagna, Comune di Parma, con il supporto di CIP, CONI, FCI, FCI Comitato Regionale ER, in collaborazione con ANMIC e Gioco Polisportiva.

Veronica – tesserata e sostenuta da due società parmigiane (Sport Center Polisportiva per la preparazione fisica e in pista, Onec Team ASD per le gare) è una studentessa universitaria di “Comunicazione e media contemporanei per le industrie creative” e volontaria della Croce Rossa Italiana – sezione di Parma. È salita per la prima volta in handbike nel 2017 quando è stata scelta da Alex Zanardi per entrare a far parte di Obiettivo 3. Dal 2017 la vita di Veronica è stata stravolta: campionessa italiana di crono nel 2018 e vice-campionessa nel 2019, oggi detiene il record di essere la più giovane partecipante al Giro d’Italia Handbike e la più giovane handbiker a livello europeo. Per due anni consecutivi batte il suo record personale nelle lunghe distanze sul circuito ciclistico “Ghidini” di Fognano: nel 2020 percorre 42 km della Venicemarathon virtualrace corsa in 3:50:25 mentre nel 2021 completa 21,4 km in 1h 09’04’’ per una sfida personale. Nella stagione 2021 ha ottenuto un argento e due bronzi.