Venerdì 15 luglio Cesena omaggerà l’eterna diva Monica Vitti con il film “Dramma della gelosia” (FOTO)

11

CESENA – Michelangelo Antonioni la vide ed ebbe una folgorazione per lei. Resterà una diva in eterno e uno dei volti più amati del grande schermo Monica Vitti, l’attrice romana venuta a mancare lo scorso febbraio e a cui sarà dedicata l’ottava serata della rassegna “Piazze di Cinema”. Venerdì 15 luglio alle 21.30 al Chiostro di San Francesco l’Amministrazione comunale di Cesena, insieme al Centro cinema cittadino e alla Cineteca di Bologna, omaggeranno la musa di Michelangelo Antonioni, compagna di avventure di Alberto Sordi ma anche autrice e regista, con la proiezione del film “Dramma della gelosia (tutti i particolari in cronaca)” di Ettore Scola (1970).

Si tratta di una commedia all’italiana, interpretata anche dagli attori Marcello Mastroianni e Giancarlo Giannini, che bene si inserisce nel filone cinematografico con personaggi tratti dalla subcultura popolare fatta di fotoromanzi e canzonette. La fioraia Adelaide ha una relazione con il muratore Oreste ma è attratta anche dal pizzaiolo toscano Nello. Vorrebbe mantenere il legame con entrambi ma Oreste non è dello stesso avviso. Muovendo dalla convinzione che anche la classe operaia può soffrire pene d’amore, Scola imbastisce con Age e Scarpelli una vivace commedia pescando dalla sottocultura popolare.

La pellicola ha ottenuto non pochi riconoscimenti: Migliore interpretazione maschile al Festival di Cannes del 1970, quattro nomination ai Nastri d’argento nel 1971 e due premi per la recitazione di Monica Vitti nei panni di Adelaide Ciafrocchi, Globo d’oro e Grolla d’oro nel 1970.

La decima edizione di “Piazze di Cinema 2022” si concluderà sabato 16 luglio al Chiostro di San Francesco con la doppia proiezione di “Il discorso finale” tratto dal film “Il grande dittatore” di Charlie Chaplin (1940). A seguire sarà proiettato “Est – Dittatura Last Minute” di Antonio Pisu (2020) con una introduzione dei produttori Maurizio Paganelli e Andrea Riceputi.

Entrambe le serate si terranno al Chiostro di San Francesco e saranno ad ingresso gratuito.