Valente, Malfatto, Penoncini e Biondi premiati a Jesi nel noto premio di poesia “L´arte in versi”

EMILIA ROMAGNA – C’è fermento per la cerimonia di premiazione del Premio Nazionale di Poesia “L’arte in versi” che si terrà il prossimo novembre a Jesi. In tale competizione molti gli autori originari della Regione Emilia Romagna che sono risultati vincitori.

La poetessa Maria Laura Valente di Cesena si aggiudica il Premio Speciale della critica (miglior libro edito di haiku) con il libro Hatsuyume (La Ruota Edizioni, Roma, 2019); sempre per la sezione dell’edito Andrea Biondi di Rimini vince il 3° Premio con il libro Ghironda (Fara Editore, Rimini, 2019). Per la sezione poesia in lingua italiana il 3° Premio viene attribuito alla poetessa Carla Sautto Malfatto di Denore (FE) con la poesia “La piuma” e il 3° Premio Ex Aequo per la Sezione poesia in dialetto ad un altro ferrarese, Edoardo Penoncini, con la poesia “Vóś śmurzà”.

Il Premio Nazionale di Poesia “L’arte in versi”, ideato e presieduto dal poeta e critico letterario Lorenzo Spurio e con Michela Zanarella nelle vesti di Presidente di Giuria, viene organizzato annualmente dall’Associazione Culturale Euterpe di Jesi, e quest’anno è giunto alla sua ottava edizione.

La cerimonia di premiazione si terrà sabato 16 novembre a Jesi (Ancona) nella Sala Maggiore del Palazzo dei Convegni. Durante la serata verrà data lettura alle motivazioni che la giuria ha stilato per il conferimento dei vari premi.

Durante la premiazione, patrocinata da Regione Marche, Assemblea Legislativa della Regione Marche, Provincia di Ancona e Comuni di Jesi, Ancona e Senigallia, verrà conferito anche il Premio Speciale “Alla Carriera” alla nota poetessa, scrittrice e antropologa brasiliana Márcia Theóphilo. Verrà altresì ricordato “Alla Memoria” con un proprio premio il poeta salentino Salvatore Toma, autore di Canzoniere della morte.

Info:
www.associazioneeuterpe.com
ass.culturale.euterpe@gmail.com
Tel. 327-5914963