Vaccinazioni anti Covid. In Emilia-Romagna impennata di adesioni nella prima giornata di registrazioni per gli over50, superata quota 45mila

5

Donini: “Dai cittadini risposta pronta e decisa all’appello di vaccinarsi”

logo regione emilia romagnaBOLOGNA – Sono 45.463 le adesioni alla campagna vaccinale della fascia d’età 50-54, secondo le ultime rilevazioni aggiornate alle 18.00.

“Un risultato importante per la messa in sicurezza dei cittadini della nostra regione, che continua a rispondere in maniera pronta e decisa all’appello di vaccinarsi – sottolinea l’assessore alle Politiche per la Salute, Raffaele Donini-. Mi complimento con tutti coloro che permettono questo risultato e ringrazio i medici di medicina generale per il loro ruolo attivo e prezioso nella macchina vaccinale”.

“Ricordo anche – continua Donini – che abbiamo abbondantemente superato i due milioni di dosi somministrate e più di un terzo della popolazione emiliano-romagnola vaccinabile ha già ricevuto almeno una dose, e quasi il 18% l‘immunizzazione completa. Con l’apertura a questa nuova platea potenziale di circa 320mila persone, possiamo velocizzare ulteriormente il passo e, disponibilità di dosi premettendo, siamo fiduciosi di riuscire a immunizzare tutti coloro che lo vorranno, entro l’estate”. 

I numeri

Nel dettaglio, dall’apertura delle prenotazioni alle 18.00, gli appuntamenti fissati sono stati complessivamente 45.463, così distribuiti sul territorio: 2.412 a Piacenza, 7.807 a Parma, 2.095 a Reggio Emilia, 5.180 a Modena, 13.911 a Bologna, 1.838 a Imola, 2.699 a Ferrara, e complessivamente 9.521, nelle province di competenza dell’Ausl della Romagna, cioè Cesena, Forlì, Ravenna e Rimini.

Anche nei prossimi giorni, i cittadini in questa fascia di età potranno continuare a prenotarsi chiamando direttamente il loro medico di medicina generale, oppure collegarsi al sito internet della Regione Emilia-Romagna http://salute.regione.emilia-romagna.it/candidature-vaccinazione, selezionare la classe 50-54 anni e compilare un modulo con i propri dati anagrafici e recapiti. Ogni medico di medicina generale riceverà i nominativi dei propri assistiti che si sono candidati, potendo così programmare, in autonomia o in collaborazione con l’Azienda USL, le vaccinazioni.

Proseguono intanto le prenotazioni e le somministrazioni per cittadini nelle altre fasce di età. Per fissare luogo, data e ora potranno utilizzare i consueti canali regionali disponibili: recandosi agli sportelli dei Centri Unici di Prenotazione (Cup), o nelle farmacie che effettuano prenotazioni Cup; online attraverso il Fascicolo Sanitario Elettronico (Fse), l’App ER Salute, il CupWeb (www.cupweb.it); oppure telefonando ai numeri previsti nell’ Azienda Usl di appartenenza per la prenotazione telefonica.