Università di Parma, test di ammissione nazionali in presenza: informazioni e regole per la sicurezza

4
medicina

Il 1° settembre Medicina Veterinaria, il 3 Medicina e Odontoiatria, il 9 Medicine and Surgery e il 14 i corsi delle Professioni sanitarie. Obbligatori il green pass, un’autodichiarazione e la mascherina FFP2

PARMA – Università di Parma, si avvicinano le date dei Test di ammissione ai corsi di laurea a numero programmato nazionale in presenza. Sul sito web dell’Ateneo https://www.unipr.it/didattica/info-amministrative/test-di-ammissione-2021-2022 si possono trovare tutte le informazioni utili.

Qui di seguito i dettagli sui test corso per corso e le indicazioni generali sulle misure che i candidati dovranno rispettare per la prevenzione dei rischi da diffusione del coronavirus.

Mercoledì 1° settembre: Medicina Veterinaria

Campus Scienze e Tecnologie, “Ampliamento” del Plesso didattico di Ingegneria. I candidati dovranno presentarsi, per il riconoscimento, a partire dalle 10 e il test avrà inizio alle 13.

Venerdì 3 settembre: Medicina e Chirurgia e Odontoiatria e protesi dentaria

Padiglione 8 delle Fiere di Parma (viale delle Esposizioni 393/A). La prova è unica nazionale per entrambi i corsi di laurea.

I candidati dovranno presentarsi davanti all’ingresso del Padiglione 8, per il riconoscimento, a partire dalle 9.30 e il test avrà inizio alle 13.

Per la giornata del 3 settembre sarà a disposizione dei candidati un servizio navetta TEP, ogni 15 minuti:

  • andata dalla Stazione FS di Parma al quartiere fieristico, dalle 8.15 alle 11.30
  • ritorno dal quartiere fieristico alla Stazione FS di Parma, dalle 15 alle 17.30

Giovedì 9 settembre: Medicine and Surgery

Campus Scienze e Tecnologie, “Ampliamento” del Plesso didattico di Ingegneria. I candidati dovranno presentarsi, per il riconoscimento, a partire dalle 9 e il test avrà inizio alle 12.

Martedì 14 settembre: corsi delle Professioni sanitarie (Fisioterapia, Infermieristica, Logopedia, Ortottica e assistenza oftalmologica, Ostetricia, Tecniche audioprotesiche, Tecniche della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro, Tecniche di laboratorio biomedico, Tecniche di radiologia medica, per immagini e radioterapia)

Padiglione 8 delle Fiere di Parma (viale delle Esposizioni 393/A). I candidati dovranno presentarsi davanti all’ingresso del Padiglione 8, per il riconoscimento, a partire dalle 9 e il test avrà inizio alle 13.

Per la giornata del 14 settembre sarà a disposizione dei candidati un servizio navetta TEP, ogni 15 minuti:

  • andata dalla Stazione FS di Parma al quartiere fieristico, dalle 8.15 alle 11.30
  • ritorno dal quartiere fieristico alla Stazione FS di Parma, dalle 15 alle 17.30

Documentazione e norme di comportamento da seguire durante le fasi di accesso alla struttura

Tutti i candidati dovranno attenersi alle indicazioni in calce e collaborare con il personale presente per prevenire i rischi da diffusione del coronavirus.

In particolare:

  1. l’accesso all’area concorsuale è consentito esclusivamente ai candidati che devono sostenere la prova. Eventuali accompagnatori dovranno attendere i candidati all’esterno;
  2. è necessario mantenere sempre la distanza di sicurezza dalle altre persone/candidati. I candidati dovranno mettersi in fila davanti ai varchi di accesso e ai banchi per il riconoscimento in modo ordinato e distanziato evitando di creare assembramenti;
  3. non bisogna portare alcun tipo di bagaglio, salvo motivate situazioni eccezionali. Tutti gli effetti personali dei candidati andranno inseriti all’interno di un sacco o di un contenitore che verrà sigillato dal personale addetto. Si rammenta che durante la prova i candidati non possono consultare appunti, utilizzare telefoni o altri dispositivi elettronici che andranno spenti e messi nel sacco/ contenitore;
  4. è necessario igienizzarsi frequentemente le mani con il gel contenuto negli appositi dosatori all’ingresso e sulle postazioni allestite per il riconoscimento dei candidati e per la consegna del materiale concorsuale;
  5. i candidati dovranno dotarsi e indossare, dal momento dell’accesso sino all’uscita,  mascherine FFP2 che coprano correttamente le vie aeree (bocca e naso). Non è in nessun caso consentito l’uso di mascherine facciali non filtranti e mascherine di comunità in possesso dei medesimi candidati;
  6. prima di iniziare le procedure di identificazione è bene  recarsi presso i servizi igienici;
  7. occorre presentare un green pass valido oppure un referto relativo ad un test antigenico rapido o molecolare, effettuato mediante tampone oro/rino-faringeo presso una struttura pubblica o privata accreditata/autorizzata in data non antecedente a 48 ore dalla data di svolgimento delle prove.
  8. Occorre presentare la dichiarazione, ai sensi del DPR 445/2000 come da modello trasmesso dal Ministero, che attesti l’assenza di qualsiasi sintomo riconducibile al COVID-19, di non essere sottoposti alla misura della quarantena o isolamento domiciliare fiduciario e/o al divieto di allontanamento dalla propria dimora/abitazione come misura di prevenzione della diffusione del contagio da COVID-19 nonché il possesso di una delle certificazioni verdi.

L’autocertificazione (modelli sul sito dell’Università di Parma, presto sarà disponibile anche quello per le Professioni sanitarie) NON sostituisce la certificazione verde – green pass.

In caso di rifiuto a produrre l’autodichiarazione o di compilarla in ogni sua parte, i candidati non potranno essere ammessi all’interno dell’area concorsuale. Qualora il candidato non abbia con sé certificazione idonea non potrà accedere ai locali concorsuali e della esclusione dal concorso si darà atto con dichiarazione di esclusione a firma del personale incaricato.

Si rammenta inoltre che non bisogna presentarsi presso la sede concorsuale se si è affetti da uno o più dei seguenti sintomi: temperatura superiore a 37,5°C e brividi; difficoltà respiratoria di recente comparsa; perdita improvvisa dell’olfatto (anosmia) o diminuzione dell’olfatto (iposmia), perdita del gusto (ageusia) o alterazione del gusto (disgeusia); mal di gola, tosse, raffreddore, brividi, diarrea, congiuntivite, mal di testa o, comunque, di tipo influenzale.

Non bisogna presentarsi presso la sede concorsuale se sottoposti alla misura della quarantena o isolamento domiciliare fiduciario e/o al divieto di allontanamento dalla propria dimora/abitazione come misura di prevenzione della diffusione del contagio da COVID-19.

Non è possibile consumare alimenti (salvo necessità comprovata da certificazioni mediche) tranne bevande in dotazione.

Il candidato è tenuto a informare immediatamente i commissari ed il personale di vigilanza qualora inizi a manifestare  qualsiasi sintomo simil-influenzale, anche durante l’espletamento prova scritta, avendo cura di rimanere ad adeguata distanza (almeno due metri) dalle persone presenti.
Il candidato dovrà seguire il personale di vigilanza in un’apposita area dedicata all’isolamento e verranno tempestivamente avvertire le autorità sanitarie competenti, nonché le forze dell’ordine in caso di rifiuto ad alzarsi dalla postazione e interrompere la prova. 

I candidati ammessi all’area concorsuale saranno poi invitati dal personale di assistenza a raggiungere, opportunamente distanziati, l’aula in cui si svolgerà la prova. Il personale della commissione presente in aula assegnerà la postazione al candidato

I candidati, una volta raggiunta la postazione loro assegnata, dovranno:
• rimanere seduti per tutto il periodo che precede la prova, durante e al termine dello svolgimento della stessa finché non saranno autorizzati all’uscita;
•prima dell’inizio della prova sarà permesso l’allontanamento dalla propria postazione esclusivamente per recarsi ai servizi igienici o per altri motivi indifferibili;

  • indossare obbligatoriamente e correttamente la mascherina FFP2;
  • non consumare alimenti ad eccezione delle bevande di cui i candidati si devono munire preventivamente.

Informazioni utili soprattutto per i candidati extra UE possono essere ricavate alla pagina web sul sito del Ministero della Salute dedicata ai viaggiatori: https://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/dettaglioContenutiNuovoCoronavirus.jsp?lingua=italiano&id=5411&area=nuovoCoronavirus&menu=vuoto

Foto dal sito dell’Università di Parma