Università di Parma: quattro nuovi corsi all’avanguardia

106

Costruzioni, Infrastrutture e Territorio – Scienze della Nutrizione Umana – Scienze Informatiche e l’interateneo Electric Vehicle Engineering

PARMA – L’Università di Parma rinnova e potenzia la propria offerta formativa per il prossimo anno accademico, in vista delle immatricolazioni che apriranno il prossimo 16 luglio. E lo fa nel segno della qualità, coerentemente al punteggio da “Fascia A” che le è stato assegnato dall’Anvur, l’Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca. Saranno infatti quattro, strettamente connessi con la realtà e ricchi di sbocchi professionali interessanti, i nuovi corsi che prenderanno il via (uno triennale e tre magistrali) in ambito food, ingegneria e delle scienze informatiche. Nello specifico si tratta di:

  • Costruzioni, Infrastrutture e Territorio (LT – Corso di Laurea sperimentale a orientamento professionale)
  • Scienze della Nutrizione Umana (LM)
  • Scienze Informatiche (LM)
  • Electric Vehicle Engineering (LM interateneo, interamente in inglese, con sede amministrativa all’Università di Bologna).

Tutti hanno ricevuto una valutazione positiva da parte del CUN (Consiglio Universitario Nazionale) e dell’Anvur. Questi i dettagli:

Costruzioni, Infrastrutture e Territorio (CIT) (https://cdl-cit.unipr.it/it)

Il corso di laurea, attraverso l’utilizzo dei più moderni strumenti didattici e informatici, ha lo scopo di far acquisire conoscenze e competenze nell’ambito delle costruzioni civili e industriali, delle infrastrutture di trasporto e delle costruzioni idrauliche, della tecnica urbanistica e della pianificazione territoriale, della topografia, della rappresentazione dell’architettura, delle più recenti tecnologie informatiche applicate all’ambito civile (Building Information Modeling, BIM), della gestione e tutela del territorio, della gestione dei processi edilizi che interessano sia le nuove costruzioni sia la trasformazione dell’esistente. Ha l’obiettivo di formare professionisti esperti nei settori civile, edile, infrastrutturale e territoriale. In generale, la laurea in Costruzioni, Infrastrutture e Territorio permette di trovare occupazione, oltre che come libero professionista, presso aziende pubbliche o private e studi professionali operanti in ambito edilizio, infrastrutturale, urbanistico e territoriale. Si tratta di un corso di laurea sperimentale ad orientamento professionale, cioè un corso di laurea triennale direttamente riconducibile alle esigenze del mercato del lavoro caratterizzato da un percorso di studio in cui le attività di tirocinio e laboratoriali assumono una grande rilevanza.

Scienze della Nutrizione Umana (https://cdlm-snu.unipr.it/it)

Sul tema dell’uso efficace di prodotti – alimenti, supplementi e integratori – impiegati a fini salutistici si concentra in particolare il corso di laurea magistrale in Scienze della Nutrizione Umana. Oltre agli aspetti legati a un’appropriata alimentazione, il corso affronta e approfondisce le competenze inerenti la preparazione di prodotti specificamente formulati per garantire e promuovere la salute degli individui senza ricorrere a, o comunque riducendo, l’uso di farmaci. Con questo titolo di studio sarà possibile ricoprire ruoli di responsabilità in diversi settori, dove sono richieste alte competenze in Nutrizione Umana. Sarà possibile occuparsi di ricerca e sviluppo nella produzione degli alimenti funzionali e degli integratori/supplementi alimentari; di gestione nei punti vendita degli alimenti dietetici e integratori, incluse le farmacie e la grande distribuzione; di collaborazione negli enti pubblici e privati di controllo e di analisi degli alimenti; di consulenza nel settore dell’alimentazione umana; di programmazione e gestione nella ristorazione collettiva e nella dietetica delle comunità.

Scienze Informatiche (https://cdlm-info.unipr.it/it)

Il corso di laurea magistrale in Scienze Informatiche permette di specializzarsi nei settori dell’ICT e delle sue applicazioni, consentendo di acquisire competenze tecniche e professionali attuali, indiscutibilmente molto utili nella ricerca di un impiego. Un’attenzione particolare sarà dedicata agli ambiti dell’Intelligenza Artificiale e del software affidabile e sicuro. L’offerta formativa rispecchia, infatti, lo stato dell’arte della ricerca in questi particolari settori risultando perciò al passo con i tempi e in linea rispetto agli standard internazionali.

Le competenze acquisite permetteranno di svolgere un lavoro da project manager, consulente libero professionista o di specializzarsi ulteriormente. La figura professionale di dottoressa/dottore in Scienze Informatiche potrà trovare il giusto riconoscimento in un contesto lavorativo nazionale e internazionale con ampie prospettive future. Gli strumenti distintivi offerti dal percorso magistrale permetteranno di affrontare con creatività e competenza la realizzazione di soluzioni professionali e innovative.

Electric Vehicle Engineering (https://corsi.unibo.it/2cycle/ElectricVehicleEngineering)

Il crescente successo dei veicoli a propulsione elettrica sta provocando cambiamenti dirompenti nel settore automobilistico. In particolare, sono necessarie nuove figure professionali dedicate allo sviluppo e all’integrazione dei principali componenti elettrici che entrano nella nuova generazione di veicoli. L’obiettivo del corso interateneo, tenuto interamente in inglese e prevalentemente presso la sede amministrativa del corso, Università di Bologna, è quello di formare ingegneri in grado di operare in questo nuovo e promettente settore. Le principali opportunità professionali riguardano l’innovazione e lo sviluppo di veicoli elettrici, la progettazione avanzata, la pianificazione della produzione, la gestione di sistemi complessi in aziende manifatturiere o di servizi del settore e nelle relative filiere, nazionali e internazionali.

Questo ulteriore ampliamento dell’offerta formativa dell’Università di Parma rappresenta il risultato degli sforzi condivisi nell’ambito del Piano Strategico di Ateneo 2019-2021 ed in particolare di quelli riferiti all’ambito della Didattica e dei Servizi agli Studenti, tesi a consolidare e ulteriormente sviluppare la vocazione propria di Ateneo di grande tradizione in grado di interpretare il presente e di coniugare didattica di qualità e ricerca di elevato livello, nonché di sostenere lo sviluppo culturale e professionale dei giovani e l’innovazione del proprio territorio con attenzione anche alla dimensione internazionale.