Università di Parma il 9 novembre torna il Laboratorio interdisciplinare sulla violenza di genere

11

850 posti per il corso organizzato dal CUG dell’Ateneo in collaborazione con il corso in Servizio Sociale. 5 appuntamenti fino al 10 dicembre: 4 on line su Teams e l’ultimo in presenza. Iscrizioni fino al 5 novembre

PARMA – Torna martedì 9 novembre il Laboratorio interdisciplinare sulla violenza di genere dell’Università di Parma, rivolto a studentesse e studenti dell’Ateneo e a professioniste e professionisti del territorio, promosso dal Comitato Unico di Garanzia (CUG) in collaborazione con il corso di laurea in Servizio Sociale.  

Cinque gli incontri in programma fino al 10 dicembre: i primi 4 su piattaforma Teams e l’ultimo in presenza. 

850 i posti disponibili. 150 i posti per l’appuntamento in presenza del 10 dicembre.  

La violenza di genere è un fenomeno molto complesso che richiede, per essere correttamente affrontato, la sinergia di diverse competenze. Proprio questo è l’approccio del Laboratorio, coordinato dall’avvocata Arianna Enrichens, Consigliera di Fiducia dell’Ateneo

A seguire il programma 

MODULO 1 – MARTEDÌ 9 NOVEMBRE 2021 ORE 14 -17.30  

On-line su piattaforma TEAMS 

Contenuti:

– riconoscere la violenza di genere

– le forme di violenza: fisica, economica, psicologica e sessuale

– i più comuni stereotipi sulla violenza di genere

– la vittimizzazione secondaria

– visione di spezzoni di film

Relatrici e relatori:  

Francesca Nori, Presidente del CUG dell’Università di Parma

Arianna Enrichens, Consigliera di fiducia dell’Ateneo di Parma, Avvocata del foro di Torino

Marina Frigeri, Assistente sociale specialista, Docente di Principi e Fondamenti del Servizio sociale e di Metodi e Tecniche del Servizio sociale I presso l’Università di Parma

Andrea Bianchi, Sostituto Procuratore presso la Procura di Parma

Marinella Caracciuolo, Dirigente della Divisione Anticrimine della Questura di Parma

MODULO 2MARTEDÌ 16 NOVEMBRE 2021 ORE 14 -17.30

On-line su piattaforma TEAMS 

Contenuti:

–  la rappresentazione della violenza nei media

– la violenza di genere on line

–  la violenza di genere nelle motivazioni delle decisioni dei Giudici

Relatrici e relatori:  

Arianna Enrichens, Consigliera di fiducia dell’Ateneo di Parma, Avvocata del foro di Torino

Chiara Cacciani, Giornalista della “Gazzetta di Parma”

Fausto Pagnotta, Docente a contratto di Sociologia delle disuguaglianze di genere e di Sociologia della comunicazione e dei nuovi media all’Università di Parma

Elena Bigotti, Avvocata del Foro di Torino, già Consigliera di Fiducia dell’Università di Parma

MODULO 3 – MARTEDÌ 23 NOVEMBRE 2021 ORE 14-17.30

On-line su piattaforma TEAMS 

Contenuti:

– istituti civilistici in materia di tutela delle donne vittime di violenza e dei loro figli

– regimi di affidamento dei figli nella separazione, con particolare attenzione per l’affido esclusivo nei casi di violenza assistita

– la tutela penale delle donne e dei minori

– le buone prassi nell’accoglienza e tutela delle donne vittime di violenza e dei loro figli minori nei centri antiviolenza con la partecipazione di operatrici dei centri antiviolenza

Relatrici: 

Arianna Enrichens, Consigliera di fiducia dell’Ateneo di Parma, Avvocata del foro di Torino

Malaika Bianchi, Docente di Diritto Penale e di Legislazione penale minorile all’Università di Parma

Samuela Frigeri, Avvocata del Foro di Parma, Presidente del Centro Antiviolenza di Parma

MODULO 4 – MERCOLEDÌ 1° DICEMBRE 2021 ORE 14-17.30

On-line su piattaforma TEAMS 

Contenuti:

– medicina Legale e violenza di genere

– la Consulenza Tecnica d’Ufficio

– gli interventi del servizio Sociale nei casi di violenza di genere

Relatrici: 

Elena Buccoliero, Direttrice della Fondazione Vittime di Reato, Regione Emilia-Romagna

Rossana Cecchi, Professoressa ordinaria di Medicina Legale presso l’Università di Parma

Marilena Vitale, Psicoterapeuta

Marina Frigeri, Assistente sociale specialista, Docente di Principi e Fondamenti del Servizio sociale e di Metodi e Tecniche del Servizio sociale presso l’Università di Parma

MODULO 5 – VENERDÌ 10 DICEMBRE 2021 ORE 15-18 

(in presenza) 

Simulazione processuale 

Coordinatrici:  

Arianna Enrichens, Consigliera di fiducia dell’Ateneo di Parma, Avvocata del foro di Torino

Francesca Nori, Presidente del CUG dell’Università di Parma;

Veronica Valenti, Professoressa associata di Diritto costituzionale, Docente di Diritto delle Pari Opportunità

La partecipazione alla simulazione processuale sarà riservata soltanto agli studenti e alle studentesse che avranno partecipato al Laboratorio interdisciplinare sulla violenza di genere a seguito di iscrizione che sarà effettuata secondo le indicazioni che saranno fornite durante il primo incontro. I posti a disposizione sono 150.

L’esperienza del Laboratorio interdisciplinare sulla violenza di genere si chiuderà il 26 gennaio 2022 con un convegno cui interverrà Fabio Roia, già Pubblico Ministero presso la Procura del Tribunale di Milano (dipartimento per i reati in danno dei soggetti chiamati deboli nel processo) e membro del Consiglio Superiore della Magistratura (consiliatura 2006-2010). Successivamente, rientrato in ruolo, Fabio Roia ha svolto le funzioni di giudice nell’area dei soggetti deboli, Presidente Vicario del Tribunale di Milano e attualmente è Presidente di Sezione (Sezione Misure di prevenzione) presso il Tribunale di Milano.

Per partecipare al Laboratorio interdisciplinare sulla violenza di genere è richiesta l’iscrizione entro il 5 novembre 2021, tramite questo form: 

https://www.gspi.unipr.it/it/ISCRIZIONE_LAB_VIOLENZA_DI_GENERE_2021_CUG

I link Teams dei singoli incontri saranno comunicati agli iscritti.

Il CUG dell’Università di Parma ha presentato la richiesta per il riconoscimento di 3 crediti extracurriculari per gli studenti e le studentesse che frequenteranno almeno 3 incontri su 4.

È in corso la richiesta per l’accreditamento del laboratorio presso l’Ordine degli Assistenti Sociali della Regione Emilia-Romagna.

Info: cug@unipr.it