Unibo. “Progetto Multicampus Sostenibile”, un progetto per le attività 2017

Un incontro per fare un punto sul progetto che impegna l’Alma Mater e i partner del territorio con l’obiettivo di portare avanti attività orientate alla sostenibilità e all’economia circolare

logo-uniboBOLOGNA – Si svolgerà giovedì 14 dicembre il convegno “Progetto Multicampus Sostenibile”, in programma alle 12 presso Palazzo Vespignani, a Imola. Dopo i saluti del Rettore Francesco Ubertini, del Sindaco di Imola, Daniele Manca, del Presidente Fondazione Cassa di Risparmio di Imola, Fabio Bacchilega e del Referente accademico Plesso Vespignani, PatriziaTassinari, si parlerà diPolitiche e strategie del progetto Multicampus Sostenibile con il prof. Riccardo Gulli, delegato Unibo per l’edilizia e la sostenibilità ambientale, e della nascita di una nuova Area a presidio della Sostenibilità con l’Ing. Andrea Braschi, Dirigente Area Edilizia e Sostenibilità dell’Alma Mater. Alla dott. ssa Olivia Bernardi spetterà, infine, la presentazione delle attività 2017 del Progetto Multicampus Sostenibile.

Con l’occasione sarà presentata la nuova bicicletta Unibo, Alma Bike, che verrà commercializzata a breve ad un prezzo calmierato di 99€ per gli studenti di Unibo. Realizzata con un design innovativo e ricco di dettagli tecnologici, la bici dell’Alma Mater favorirà la mobilità sostenibile, sia a Bologna sia a Imola e nei Campus romagnoli.

Verranno inoltre rendicontati dall’Ing. Roberto Battistini altri progetti importanti quali MiMuovoLibero, abbonamenti tram a prezzi scontati per gli studenti, e Zeta A 2.0 e Van Sharing che prevedono il rafforzamento della mobilità elettrica e/o ecologica degli automezzi di Ateneo.

Un ultimo focus sarà centrato, con l’Arch. Chiara Semprini Cesari, sulla rinnovata attenzione dell’Alma Mater per le aree esterne degli insediamenti universitari tramite la realizzazione di un sistema coordinato identitario degli arredi urbani, che rendono tali luoghi veri punti di ritrovo e studio della Community Unibo. Tra questi spicca il recentissimo allestimento dell’area verde del Campus di Forlì.

Il convegno terminerà stabilendo le regole e le iniziative per il 2018, per centrare gli sfidanti obiettivi che caratterizzano questa importante esperienza di collaborazione fra l’Alma Mater e il territorio e creare un contesto maggiormente votato alla sostenibilità e all’economia circolare.