Unibo: i primi quattro anni del Comitato Unico di Garanzia dell’Alma Mater – CUG

Giunto al termine del suo primo quadriennio e all’inizio del nuovo mandato, il CUG dell’Università di Bologna organizza un momento di confronto e riflessione sulle azioni finora realizzate, quelle ancora in corso e sulle proposte per il futuro sui temi delle pari opportunità e del benessere lavorativo in Ateneo

portico-via-zamboni-33.-foto-universita-di-bolognaBOLOGNA – E’ in programma per lunedì 18 dicembre, alle 15, l’incontro “I primi quattro anni del Comitato Unico di Garanzia dell’Alma Mater: azioni positive, progetti in corso, proposte per il futuro” nella Sala VIII Centenario (Via Zamboni, 33 – Bologna).

Dopo i saluti di apertura da parte del Rettore Francesco Ubertini e della Prorettrice alle Risorse Umane Chiara Elefante, saranno presentate dalla prof.ssa Tullia Gallina Toschi, Presidente del CUG 2014/2017, le Azioni positive del CUG e il bilancio del primo quadriennio. A seguire la prorettrice Chiara Elefante si soffermerà sullo stato dell’arte e le sfide future relativamente alle Risorse Umane e alle Pari Opportunità. La prof.ssa Benedetta Siboni, Presidente del CUG 2017/2021, presenterà il progetto PLOTINA, le azioni in Ateneo e la rete di collaborazione e, dopo il Conferimento dei Premi di laurea finanziati dal CUG per le migliori tesi sui temi di interesse del Comitato e presentazione degli elaborati, sarà presentato il secondo Bilancio di Genere dell’Università di Bologna e infine la nuova composizione del CUG 2017/2021.