“Ultimo”, deviazioni e divieti in zona stadio

26
Modena

Provvedimenti di viabilità per consentire le attività di allestimento e disallestimento e lo svolgersi del concerto in programma a Modena giovedì 30 giugno

MODENA – Modifiche alla viabilità e alla sosta nella zona dello stadio Braglia di Modena in vista del concerto di Ultimo in programma giovedì 30 giugno.

Per consentire lo svolgimento della manifestazione e garantire la sicurezza sono stati infatti adottati alcuni provvedimenti di viabilità, come deviazioni e sospensioni della circolazione stradale anche attraverso la collocazione di transenne, autorizzati dalla Polizia locale di Modena e dall’amministrazione comunale tramite ordinanza; mentre il posizionamento della segnaletica stradale, conforme al Codice della Strada, è compito degli organizzatori del concerto.

Da sabato scorso piazzale Tien An Men non è più accessibile per consentire le operazioni di allestimento e disallestimento del concerto. Pertanto, in questi giorni e fino alle 22 del 2 luglio nel piazzale, adibito a parcheggio, vige il divieto di sosta con rimozione e non si può accedere in viale Monte Kosica da piazzale Tien An Men, mentre l’accesso da via Montecuccoli a via Dogali è consentito solo ai residenti.

In particolare, il giorno del concerto, giovedì 30 giugno, dalle ore 10, anche via Monte Kosica (tra via Montecuccoli sino a piazzale Tien An men) e via Montecuccoli dovranno essere libere da auto perché consentire il posizionamento delle infrastrutture di prefiltraggio e filtraggio del pubblico. Dalle 10 alle 24 del 30 giugno non si potrà dunque parcheggiare, su ambo i lati, in via Monte Kosica nel tratto tra via Fontanelli e piazzale Tien An Men, in via Montecuccoli, in via Dogali da via Montecuccoli a piazzale Tien An Men e nell’area del parcheggio in superficie Novi Park sul retro del Teatro La Tenda, a fianco dell’ingresso al parcheggio sotterraneo oltre che nel parcheggio di via Monte Kosica a fianco della Tenda. Dalle ore 14, fino all’1, non si potrà neanche transitare in via Monte Kosica tra via Fontanelli e l’ingresso al Novi Park e dalle ore 17 neppure in via Montecuccoli tra via Monte Kosica e via Padre Candido (eccetto veicoli di soccorsi e forze dell’ordine).

Saranno dunque adottate deviazioni e sospensioni della circolazione stradale, anche attraverso la collocazione di manufatti come transenne; il posizionamento della segnaletica stradale, conforme al Codice della Strada, è compito degli organizzatori del concerto.

Al termine del concerto previsto intorno alle 23.30 le aree di chiusura potrebbero, secondo l’andamento del deflusso del pubblico, essere allargate alla zona di via Monte Kosica sino a piazzale Bruni, così come il traffico proveniente da sud potrebbe essere deviato verso la rotatoria di via Paolucci.