Ultimi due giorni per partecipare al referendum sul nome dialettale di Cesena

Urne aperte fino alle ore 18.00 di venerdì 8 marzo. Ciséna è per ora il nome più votato

CESENA – Ultimi due giorni per votare al ‘referendum’ promosso dall’Amministrazione comunale sul nome dialettale di Cesena, che verrà inserito nel rinnovato quarto lato di piazza del Popolo assieme alle denominazioni in latino ed italiano. Le urne, sia quella reale dello Iat, sia quella virtuale sul web, saranno aperte fino alle ore 18.00 di venerdì 8 marzo.

Per votare, basta compilare il coupon pubblicato sui quotidiani locali e depositarlo nell’apposita urna collocata all’Ufficio Iat (aperto da lunedì a sabato 9.30-13.00, 15.00-18.00) oppure collegarsi alla pagina dedicata del sito comunale (www.comune.cesena.fc.it/cesenaindialetto) e scegliere fra le proposte indicate.

“La partecipazione al referendum, oltre ai commenti sui social, alle chiacchiere di strada o da bar, aumenta ogni giorno di più – sottolinea il Sindaco Paolo Lucchi -, a testimonianza di una città che ama le proprie radici. Ad oggi, ad essere in netto vantaggio tra i voti espressi sul web (gli unici sui quali c’è un riscontro quotidiano) è la variante Ciséna, seguita da Ziséna. Il parere dei nostri cittadini sembra quindi confermare i giudizi degli esperti già interpellati e cioè l’associazione “Te ad chi sit e’ fiol?” e l’editore Roberto Casalini, che avevano individuato proprio in Ciséna e Cisaina i nomi dialettali più utilizzati per la nostra città. Ma nulla è ancora detto, poiché, l’urna contenente i coupon cartacei verrà scrutinata solo al termine del referendum. Ne sono consapevole: anche dopo il voto ognuno continuerà a pronunciare “Cesena” in dialetto a modo suo, ma almeno avremo individuato una forma accettata da un numero significativo di noi, stoppando sul nascere ogni recriminazione. E così il rinnovato quarto lato della piazza sintetizzerà al meglio anche una parte della nostra essenza, poichè dialetto è parte integrante di quel che siamo da sempre e di quel che saremo come comunità anche in futuro”.

Si ricorda che le varianti in lizza per il referendum sono Ceséna, Cisàina, Ciséna, Zisaina, Ziseina, Ziséna, Zisoina, Zizéina.