Ubriaco, con la patente sospesa, senza assicurazione né revisione, scappa dall’alt degli agenti e rimane coinvolto in un sinistro stradale a San Giuliano

63
polizia locale auto

RIMINI – Non si è fermato all’alt durante il posto di controllo della Polizia Locale in via Madonna della Scala, per poi cadere con lo scooter poco più avanti. Il 20 enne, conducente di un motociclo, raggiunto poi dalla pattuglia per il controllo stradale, ha mostrato agli agenti una partente sospesa, l’assicurazione scaduta e un carta di circolazione senza revisione. 

È iniziata così la lunga e intensa notte di controlli che diversi reparti della Polizia Locale di Rimini hanno messo in campo per la sicurezza della circolazione stradale e il contrasto di abuso di alcol alla guida. In azione, nei due differenti servizi – serale e notturno dalle 19 di sabato fino alle 7 di domenica mattina –  c’erano le donne e gli uomini appartenenti a quattro diversi reparti della Polizia Locale di Rimini: Reparto Mobile, Nucleo Infortunistica,  Squadra di Polizia Giudiziaria e Squadra Amministrativa.

Un’azione trasversale ed estesa di presidio del territorio, che ha consentito di controllare complessivamente oltre 50 veicoli,  in modo diversificato anche con più posti di controllo eseguiti in Via Madonna della Scala, in via Matteotti, in via Cappellini a Marina Centro, P.le Gondar e via Della Repubblica. 

Sono state 12  in tutto le patenti ritirate nei diversi controlli, di cui 8 elevate solo dal Reparto Mobile (4 con sanzione solo amministrativa e 4 di tipo penale). La pattuglia, che in prima serata era posizione in via Madonna della Scala, si è imbattuta in un conducente alla guida di un grosso scooter che non si è fermato all’alt, provocando poco più avanti un sinistro stradale senza feriti e senza danna a cose. Dal controllo successivo sono emerse 7 violazioni al Codice della Strada, in quanto il 20 enne italiano – positivo all’alcol test – guidava con una patente sospesa, senza copertura assicurativa, senza revisione, provocando la ‘perdita di controllo durante la marcia’ a una ‘velocità pericolosa in orario notturno’. Una sfilza di sanzioni contestate – tra cui anche l’inottemperanza all’obbligo di fermarsi all’alt – di cui solo quella riferita alla patente corrisponde a un importo di oltre 5000 euro. Gli stessi agenti poi, in un successivo posto di controllo, hanno fermato anche un altro conducente, sanzionato in quanto senza patente di guida perché mai conseguita e senza copertura assicurativa.

Le altre 4 violazioni contestate nella notte, con ritiro di patente per guida in stato di ebrezza, sono state elevate dalla Squadra Giudiziaria, operativa in altra zona del territorio (P.le Gondar e via Della Repubblica). Tra queste sanzioni 2 sono state di tipo amministrativo (di cui un neopatentato) e 2 di tipo penale di cui una per il ‘rifiuto di sottoporsi ad accertamenti sanitari per sospetta assunzione di sostanze stupefacenti’. Sorte che ha riguardato anche una donna alla guida di una bicicletta che ha rifiutato l’accertamento. La squadra ha poi denunciato 2 persone per violazione all’art 75 DPR 309/90 per detenzione di modiche quantità di sostanze  stupefacenti. 

Nella stessa notte anche la Squadra Amministrativa ha operato in centro storico per il controllo dei locali e il contrasto all’abuso di alcol dei minori.  Sanzionato un locale bar per “esercizio abusivo dell’attività danzante” (Art 68 e 80 del TUPL), in quanto nel locale si svolgeva una festa con oltre 100 giovani, in totale spregio alle norme di sicurezza previste per chi organizza questo tipo di attività.